AielloCalabro.Net

CreditsPrivacy

18.14

Martedì

16/07/2019

 
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
 
Sei in /Notiziario/Aiello Calabro/indennizzo per danni da lupi

Aiello Calabro. Un indennizzo per danni da lupi

lupi aielloAIELLO CALABRO – Ci sono i lupi nel territorio comunale? Parrebbe di sì. Della vicenda ne avevamo parlato già nel giugno 2008 (vedi post), quando degli allevatori, in zone di montagna, ritrovarono sbranati alcuni vitelli. Allora qualcuno giurò di averli visti. Ma se si trattò realmente di lupi o semplicemente di cani randagi, non è dato sapere.
Ora, una situazione simile viene denunciata nuovamente dagli allevatori del luogo. È di pochi giorni fa, una delibera di Giunta comunale in cui vengono confermate le segnalazioni «di lupi nelle zone immediatamente adiacenti al perimetro urbano oltre che nelle zone agricole». Nel documento si legge anche che: «numerosi allevatori hanno fatto conoscere che i lupi attaccano il loro bestiame condotto al pascolo (ovini e caprini in particolar modo), uccidendo alcuni capi con grave danno per la loro economia e con notevole rischio per l’incolumità dei pastori».
La richiesta che il comune gira alle istituzioni statali e regionali è quella di sollecitare «l’adozione di un provvedimento legislativo che preveda un equo indennizzo per coloro i quali subiscono danni ai  loro animali da lupi o da cani inselvatichiti».
Consulta la Delibera QUI
B. P.
12/10/2011
 |  Bookmark and Share
 |  Ascolta con webReader

1 commenti.

Per inserire un commento è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

1 commenti.
Il più recentein cima. Inverti ordine di visualizzazione

Ernesto C.

Ho letto l'articolo in questione ed anche la nota di Giunta del 19.09.2011.Premesso ciò ed anche per una certa pratica venatoria mi rende l'obbligo di fare alcune personali precisazioni.Fermo restando valide tutte le notizie che circolano sull'argomento sarebbe opportuno che "voci autorevoli e titolate" quali il Corpo Forestale dello Stato e l'Assessore all'ambiente del Comune fornissero dati certi sull'esistenza dei lupi(animali protetti) sul nostro territorio ed ancora più urgente sarebbe informare, con cognizione di causa, se davvero cani inselvatichiti(questi si pericolosissimi)brancolano in montagna.La differenza tra i lupi(certamente anche pericolosi)animali che difficilmente attaccano l'uomo e detti cani è sostanziale in quanto quest'ultimi attaccano sia l'uomo che altri animali al pascolo.E'questo,dunque,argomento delicato da trattare con argomenti e fatti concreti e non certamente con eventuali "esborsi" in caso di danni a bovini ed ovini.Se le Istituzioni regionali e statali riterranno opportuno prendere decisioni è un conto assicurare,invece,i Cittadini di Aiello e tutti quelli che frequentano la nostra montagna per diversi motivi è certamente discorso diverso.Gridare al lupo solo per ottenere un eventuale indennizzo e lasciare,invece,i cani inselvatichiti "liberi" non rende giustizia all'animale protetto.

1

Allegati

PDF file
Comune di Aiello Calabro - Delibera n.82 del 19-09-2011
In questa sezione

Avis 5x1000


AielloCalabro.Net


Add to Google