AielloCalabro.Net

CreditsPrivacy

1.14

Giovedì

17/01/2019

 
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
 
Sei in /Notiziario/Aiello Calabro/Aiello Veste Vintage

Aiello Calabro. Grande successo per la quarta edizione di Aiello Veste Vintage

AIELLO CALABRO - Circa mille persone nel quadrilatero artistico-storico più caratteristico di Aiello Calabro. Una piazza Plebiscito gremita come per rare occasioni in una delle serate più attese da quattro anni ad oggi. Palazzo Cybo Malaspina illuminato come non mai, musiche d’autore e molto fermento per la quarta edizione di Aiello Veste Vintage, evento di moda, arte, cultura, spettacolo. Ideato e realizzato dall’Amministrazione Comunale di Aiello Calabro, con il patrocinio della Provincia di Cosenza, è il momento dell’agosto aiellese che dal 2010 riesce meglio a coniugare la valorizzazione di patrimonio culturale, attualità e coinvolgimento multi generazionale. Un intero paese mobilitato in quanto protagonista di una serata all’insegna della riscoperta degli abiti di un tempo, dove giovani aspiranti modelle calcano la passerella insieme a professioniste del campo danno lustro ai tessuti del passato coordinandoli a pezzi di alta gioielleria contemporanea. Con la cura artistica di Claudio Greco per il secondo anno, la partnership commerciale della gioielleria cosentina Scintille, l’agenzia di moda Carlifashion Agency, lo scorso sabato ha cosi preso forma una serata unica, intercalata da momenti di riflessione come quello contro l’infanticidio in Syria interpretato dai piccoli aiellesi colorati dalle bandiere dell’Unicef, da monologhi con i temi del femminicidio, dell’omofobia e del razzismo. Un ventaglio in cui ha trionfato lo sfavillio della collezione “Amore” del maestro Pasquale Bruni, orafo e design internazionale, eccellenza aiellese, che sarà nel suo paese natìo a settembre per ricevere la cittadinanza onoraria. Gerardo Sacco, Chantecler: preziosità dell’arte orafa mediterranea che hanno illuminato lo scenario fino ad arrivare al culmine di omaggio alla calabresità con vestali e ceste ricolme di prodotti delle nostre terre. Un ringraziamento a tutto ciò che il nostro essere, il nostro biglietto da visita nel mondo di cui essere sempre fieri ed orgogliosi. Momento culminato con l’uscita di una dea dorata che rappresentava proprio la provincia di Cosenza, grazie alla creazione di Claudio Greco. 
“L’intero paese è completamente immerso in un abbraccio artistico in tutto e per tutto – afferma l’assessore alla Cultura Eleonora Pucci, ideatrice della manifestazione – con l’aggiunta dell’entusiasmo di molte ragazze aiellesi e non che in un momento di aggregazione riscoprono il gusto di un divertimento sano condito da riscoperta del passato, diventando, cosi’, protagoniste di un momento unico per il paese”.
“Una serata magica – per il sindaco Franco Iacucci – in cui tutta l’amministrazione crede fortemente e che, anche quest’anno, ha rispettato tutte le aspettative, con l’auspicio e l’augurio che possa sempre crescere  di anno in anno”.
Altri momenti della serata, che ha avuto come madrine la giovane aiellese Simona Falsetti e la nota giornalista Antonietta Cozza, le coreografie di Lia Molinaro per il corpo di ballo “Scandemberg” di Mirella Castriota e il fusion jazz del maestro Enzo Mirabello.

10/09/2013
 |  Bookmark and Share
 |  Ascolta con webReader

0 commenti.

Per inserire un commento è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

0 commenti.
Il più recentein cima. Inverti ordine di visualizzazione

Allegati

Thumbnail image for /public/upload/2013/9/635146037655835235_foto0.jpg
Uno scatto di Aiello Veste Vintage.
Uno scatto di Aiello Veste Vintage.
Thumbnail image for /public/upload/2013/9/635146038224766972_foto1.jpg
Uno scatto di Aiello Veste Vintage.
Uno scatto di Aiello Veste Vintage.
Thumbnail image for /public/upload/2013/9/635146038313052177_foto2.jpg
Uno scatto di Aiello Veste Vintage.
Uno scatto di Aiello Veste Vintage.
In questa sezione

Avis 5x1000


AielloCalabro.Net


Add to Google