AielloCalabro.Net

CreditsPrivacy

18.13

Domenica

15/09/2019

 
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
 
Sei in /Notiziario/Aiello Calabro/frana del Calvario sarà rimossa entro pochi mesi

Aiello, la frana del Calvario di due anni fa, sarà rimossa entro pochi mesi

AIELLO CALABRO - Due anni fa, era il 16 gennaio 2009, una frana interessò la zona del Calvario (nella foto). Entro pochi mesi, la frana sarà rimossa, come sarà pure sistemata la parete rocciosa da cui si è staccato il masso.
I lavori, da poco aggiudicati (vedi documento allegato), con un ribasso del 30,228 %, saranno eseguiti dall'impresa Mazzuca geom. Nicola di Rende, per un importo netto di euro 338.394,20.

21/01/2011
 |  Bookmark and Share
 |  Ascolta con webReader

16 commenti.

Per inserire un commento è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

16 commenti.
Il più recentein cima. Inverti ordine di visualizzazione

Io credo che il problema non siano gli atteggiamenti su fb o i simboli. Il sindaco è sindaco di tutti. che mi frega che su face si è fatto l'account con scritto comune. Però il fatto che non ci sia rispetto per la legalità invece è grave! Se non risponde alle domande fa come berlusconi! Lui non è sopra la legge. e se un consigliere di opposizione gli manda una richiesta e lui non risponde o e un FESSO il consigliere di opposizione o E' SUO DOVERE chiedere l'intervento delle autorità preposte! Il sindaco ha sepre parlato di rispetto delle cariche istituzionali ed è il primo che non rispetta cittadini e opposizione! Ma che siamo tutti sudditi????????!!!!!!!!


@ "pixel 02/02/2011 18.07" - Sarebbe già molto se direbbe ciò che hai scritto(welcome) ma credo che non sia in grado di usare parele che significano "gentilezza" ed educazine.Se mai potrebbe dire per essere almeno una volta coerente:"qui entra solo chi voglio io.Comunque a parte gli scherzi "questo grande uomo politico(solo nelle mura di casa) può essere scacciato solo con il voto democratico e se,e qui è il problema,la gran parte dei Cittadini di Aiello lo desidera.Io credo che non tutti possono essere "comprati o abbindolati" perchè sono certo che anche chi lo ha votato ultimamente si sia anche pentito.Comunque un'alternativa seria(e forse questa volta c'è) potrebbe capovolgere l'impero del male.


è vero ho dato un'occhiata e sul profilo di facebook del comune di aiello calabro c'è la foto rappresentativa di iacucci anzicchè del paese aiello. Una vergogna manca solo che al comune metta il tappetino con su scritto Welcome to my house!


nei paesi occidentale un sindaco, un capo si stato, un presidente di regione non può governare per più di 10 anni, anche se è il più bravo deL mondo. Questa regola è stata introdotta per agevolare il meccanismo democratico ovvero L'ALTERNANZA e rendere partecipi tutti al GOVERNO DEL PAESE e non sempre gli stessi. Questa legge è stata scritta per garantire la democrazia ed evitare pericolose derive autoritaristiche. Purtroppo ad aiello abbiamo uno stesso uomo che governa da 30 anni, ed al popolo ha dato il compito solo di ratificare la sua carica ogni 5 anni. Il popolo da sovrano è diventato marginale nel governo della cosa publica che è prerogativa ESCLUSIVA DI UNA SOLA PERSONA! Questo sistema di governo esclude molti e include pochissimi nelle vita pubblica del paese. E' difficile combattere chi è al potere da diversi decenni, perchè ha aumentato notevolmente il proprio potere ed ha istaurato un regime pseudodemocratico.


@ "druido 02/02/2011 11.13" - Caro "Amico" stavo pensando,a questo punto,data la prossima ricorrenza del 5 febbraio(Il Nostro Patrono) di portare per le vie del paese oltre alla statua del Santo anche quella del "santo sindaco".(sperando che il secondo non si offenda!!!).Fammi sapere cosa ne pensi cosi l'anciamo l'appello....


ormai c'è la personificazione del comune nella figura di iacucci. Pensiamo all'utilizzo del simbolo del comune di aiello comme simbolo della propria lista personale di uniti per aiello. Pensiamo alla pagina di facebook "comune di aiello calabro" che rappresenta non il comune aiellese ma bensì il sindaco, dato che riporta una sua foto che parrebbe essere quella della sflilata post elezioni. Allora non credo che aiello sia uguale a iacucci ma agli aiellesi semai. Ormai il contatto "comune di aiello aiello calabro" viene utilizzato come una pagine privata, come del resto TUTTO AD AIELLO CALABRO


@ "druido 31/01/2011 10.29" - Solo ora,curiosando sui titoli,mi accorgo di quanto hai affermato a proposito del sito del Comune e "dell'effige" applicata.Hai ragione.Non c'è l'imite all'arroganza.Ma quel che più rende "poco rispettosa ed elegante" la cosa è che i "suoi INSERVIENTI"(poi si lamentano se li chiamano cosi)eseguono senza alcun pudore.Per una poltroncina si è disposti a tutto.! Saluti caro amico.


@ "druido 31/01/2011 14.41" - rispondo volentieri all'amico "druido" (per quel che posso ovviamente) dicendo che a volte lo sconforto è forte e porta alla delusione ma,se si ha la volontà e la perseveranza,alla fine il risultato tanto voluto non tarderà ad arrivare.La pazienza è la virtù dei forti(saggio proverbio):però ci vuole anche collaborazione e fare sentire,a chi oggi è "in prima linea" la fattiva volontà di cambiamento con atti e fatti concreti.Mi spiego meglio:Se si crede in questa attuale opposizione(che nel tempo potrà anche migliorare di squadra)bisogna stargli anche più vicini,ma molto più vicini.Per cui,chi vuole veramente cambiare,ma solo per migliorare,partecipi di più alle iniziative del Gruppo.Sei d'accordo? -Cari saluti


@ "Salander 31/01/2011 13.49" - sono d'accordo... ma gli egiziani volevano veramente Mubarak?? e i tunisini volevano veramente ben ali??? Eppure le loro erano republiche e vincevano le elzioni .. ma quersto consenso non sembra rispecchiare la decisione dei cittadini


Anche se il titolo dell'articole era sulla "frana del Calvario" molti hanno commentato altri fatti(certamente importanti)ed hanno ripreso il sistema"imperativo" che paragona il nostro Paese ad altri di sistema totalitario e dispotico.Certamente ad Aiello,non si respira(politicamente)una buona aria ma è quello che da anni vogliono la maggior parte dei paesani.Le opportunità,a volte si presentano altre volte no,ma sempre il popolo decide.Questa volta,credo,c'è una sana e seria opposizione(anche se qualche critica è bene che ci sia)per cui se la gran parte degli Aiellesi vuole si potrà cambiare.Altrimenti non resta che assistere ad "altre frane"che saranno sempre più dannose.Per cui,chi vuole un'alternativa democratica,faccia, quando sarà la scelta giusta in modo tale che il Comune di Aiello potrà essere il Comune di TUTTI.Io personalmente credo molto in A.D.P. se ci credete pure Voi ........


ormai c'è la personificazione di iacucci con aiello. Questo legame è così intimo e forte che perfino il contatto su facebgook del comune di aiello ha come immagione NO UN MONUMENTO, UN'IMMAGINE o il SIMBOLO DEL COMUNE che rappresenti aiello e tutti gli aiellesi ma bensì LA FOTO DI IACUCCI, come se il comune fosse di proprietà privata. E come se berlusconi al posto della bandiera dell'italia mettesse la propria foto. Queste sono cose da paesi islamici, non esiste nessun comune che venga rappresenata no con il PROPRIO STEMMA ma con la FOTO DEL SINDACO!! DA questo si capisce la personificazione di aiello nella figura di iacucci. Non si può utilizzare una foto personale di una persona per rappresentare un paese intero!! A mio avviso è molto grave utilizzare "il comune di aiello calabro" come pagina personale di franco iacucci. Questo è il modello di democrazia che la giunta impartisce, una democrazia che per loro è personificta in una persona


nei paesi occidentali fortunatamente vige la legge dell'alternanza nei governi. Nessun politico può governare per più di 10 anni consecutivi ( anche se è il più bravo del mondo), questo per evitare che una democrazia si trasformi in una monarcha. Ad aiello si è riusciti ad superare questa regola avendo un sindaco che governa ininterrottamente da 5 legislature consecutive!!! facendo intorno a se terra bruciata!! Io sono convinto che senza alternanza la democrazia non esisti, perchè di fatti si trasforma da governo di tutti a governo di UNA SINGOLA persona!!


senza libertà non c'è democrazia, senza democrazia non c'è alternanza. In tutti questi paesi pseudo democratici (tunisia, egitto, algeria ecc.) vi sono forti leader che governano da divesi decenni senza alcun tipo di alternanza. Eppure alle elezioni vincevano sempre e come comtropartita vi era una forte limitazione delle libertà individuale e dei diritti di ogni singolo cittadino. Questi leader se erano così ben voluti dalla popolazione da governare da più di 20 anni per quale motivo quella stessa popolazione adesso sta facendo la RIVOLUZIONE CONTRO questi leader?? FORSE IL MOTIVO E' CHE COMPRIMERE LE LIBERTA' ED I DIRITTI DEI POPOLI PER DIVERSI DECENNI causa un effetto pentola a pressione dove prima o poi scoppia. Perchè l'uomo ha una dignità una ragion d'essere solo se è libero, solo se può scegliere incondizionagtamente il proprio leader e può esprimere la propria opinione senza PAURA


leader: Saleh (yemen) 33 anni di governo dal 1978 -- Mubarak (egitto)30 anni di potere dal 1980 --- Bouteflika (algeria) 12 anni di potere dal 1999 --- Ben Ali (tunisia) 24 anni di potere dal 1987 --- Iacucci (aiello calabro) 26 anni di potere dal 1985. Democrazie senza alternanza


Mi chiedo perchè la minoranza da le richieste al sindaco, attende 30 giorni, quello non gli risponde e si lamentano in piazza, però non scrivono a chi di dovere. Dovrebbero lottare proprio su queste cose qui! si fanno mettere i piedi in testa così.


aiello come la tunisia... libertà.... il popolo sovrano. NO A DITTATURA E PSEUDODEMOCRAZIE.. LA DEMOCRAZIA ALLA FINE VINCERA'

1

Allegati

Thumbnail image for /public/upload/2011/1/634312301325719004_esito gara.jpg
esito asta pubblica
esito asta pubblica
In questa sezione

Avis 5x1000


AielloCalabro.Net


Add to Google