AielloCalabro.Net

CreditsPrivacy

0.58

Venerdì

10/07/2020

 
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
 
Sei in /Notiziario/Archivio/Archivio Notizie da Aiello/Anno 2008/Proloco continua la querelle

Continua la querelle sulla Pro Loco di Aiello

AIELLO CALABRO – La querelle sulla Pro Loco continua. Questa volta, i giovani del Movimento Udc della cittadina rispondono alle affermazioni di Nino Iacucci, membro del consiglio provinciale Unpli, pubblicate nei giorni scorsi sulla stampa locale. Secondo il consigliere Unpli, il commissariamento della Pro Loco non sarebbe previsto. Da qui, la reazione degli esponenti dell’Udc che invece sono convinti del contrario.
Qui di seguito il documento che ci hanno inviato.

***

«Innanzi tutto anche se il Sig. Nino Iacucci fa parte del consiglio provinciale UNPLI – scrivono in una nota stampa -, non spetta a lui sentenziare riguardo alla possibilità di commissariare o meno la Pro-Loco di Aiello. La decisione – sottolineano - spetta all’Assessore al Turismo della Regione Calabria e al Comitato Regionale UNPLI. Ci dispiace che il Sig. Nino Iacucci, pur essendo membro del consiglio provinciale, non conosca lo statuto, che si deve attenere alla legge regionale n. 5 del 95. L’articolo 15 dello statuto prevede l’insediamento di un commissario straordinario che non coincide assolutamente con la figura del presidente in carica come si vuole far credere e viene nominato dall’UNPLI, su decisione del Comitato Regionale nel caso di inattività del Consiglio Direttivo (cosa che avviene ad Aiello) o su richiesta della metà più uno dei soci ecc ecc. L’affermazione del Sig. Nino Iacucci (…) sembra essere un’affermazione di parte. Ricordiamo infatti che nella scorsa assemblea tenutosi presso la casa delle culture di Aiello Calabro, il sig. Franco Iacucci, fratello di Nino Iacucci, nonché ex sindaco e attuale vice sindaco di Aiello era contrario al commissariamento, che veniva da lui visto come una sconfitta per il paese. Franco Iacucci deve assumersi anche le sue responsabilità, in quanto nè da sindaco nè da vice sindaco si è prodigato per risollevare l’associazione. Un appello va anche all’attuale Sindaco Gaspare Perri perché prenda una posizione precisa a riguardo e si impegni per arrivare al più presto ad una soluzione. Infine vorremo chiedere al Sig. Nino Iacucci che sembra avere tanto interesse per la Pro-Loco di Aiello dov’era in tutti questi anni di inattività e perché non ha vigilato per garantire il corretto funzionamento dell’Associazione?!

Rinnoviamo altresì il nostro appello all’assessore al turismo della provincia di Cosenza, prof.ssa Rosetta Console, all’assessore al Turismo della Regione Calabria e al presidente regionale UNPLI dott. Domenico Bloise, perché facciano in modo che la situazione venga risolta nel modo più trasparente e legale».

Comunicato Giovani Udc Aiello C.
07/04/2008
 |  Bookmark and Share
 |  Ascolta con webReader

63 commenti.

Per inserire un commento è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

63 commenti.
Il più recentein cima. Inverti ordine di visualizzazione

x ila ribelle

ti informo che B.P. Quando e stato assessore al comune e stato uno dei pochi che a fatto qualcosa! (biblioteca mai stata aperta grazie all'amministrazione) Immagina cosa potrebbe fare con la pro-loco.


lLA RIBELLE

non voglio fare polemiche ma la pro-loco ad Aiello a ccosa è servita? io so che Magli ha permesso per la prima volta a qualcuno a lavorare come socialmente utili quale altro pres.l'ha fatto? e poi ancora Bruno Pino? e basta non lo vuole nessuno!!!!!!!perchè il pres.non può essere una donna? però non disoccupata!!!!!!!!!!!!!!!!chiaro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


CMQ..AUGURI. CHI SI VUOLE DIVENTARE NUOVO PRESIDENT?? ...........FOR PRESIDENT A CHI DOBBIAMO GRIDARLO


....CEERTO L'IMPORTANTE SI FACCIA QUALCOSA PER ARRIVARE DOVE SI VUOLE. POI FATTO A NOME DELL U.D.C O DI ALTRI PARTITI NON IMPORTA.... O NO? POI MAGARI SI PURE AL PAESE E ALLE STRADE STRUCCIOLEVOLI


forza giovani udc

ma guarda che i giovani dell'udc per quanto mi risulta non stanno trattando solo i pali da luce, "che vanno anche trattati insieme alle altre cose" ma anche di strade, guardia medica, ambiente, vinelle scivolose quando piove, fermate autobus, cunette, pro loco, e chi più ne più ne metta, hanno fatto beneficenza, organizzato qualche serata(carnevale, veglione del 25 dicembre 2007) percio prima di parlare a bambera informatevi............. che sono gli unici che fanno qualcosa per il paese e ovviamente per chi ci vive........


STUPIDISSIMA

lo spizio della serra dà da mangiare a tantissima gente ,gente che abita nel nostro comune e si se chiude U SPIZIU DA SERRA . .. di pali da luce a gente UN Sà CCHI SINNE FARE ...la società civile si occupa, oltre CHE dei pali da luce , DI TUTTO. PS: TRANQUILLI IO NON PENSO CERTO A CANDIDARMI. TROPPO CIOTA PER LA POLITICA


SEMPLICEMENTE

E LU COMUNE PECCHI C'HA MISI???


le madri degli idioti sono sempre incinta

hai ragione invece di occuparsi dei probblemi di aiello e delle frazioni che hanno diritto come gli altri aiellesi dovrebbero preoccupare dello spizio della serra che se dovesse chiudere i ciuoti cumu a tie do vannu!!!!!!!!!!! Anzi dovrebbero preoccuparsi nello stesso modo in cui ti preoccupi tu del tuo paese. Sicuramente non rientro tra i loro elettori ma se dovessi scegliere tra uno come te e loro statti sicuro che non ci penso due volte.


tu non sai neanche di cosa parli!

anche "i pali della luce" sono una cosa seria. forse dimentichi che una società civile è fatto di doveri e di DIRITTI. fra questi ci sono anche i pali della luce. vorresti che i giovani dell'udc si dedicassero a qualcosa, che da oltre dieci anni, non riesce a venirne a capo nessuno? alla jolli rosso devono interessarsi la magistratura e gli altri organi competenti, i ragazi dell'udc ( che è un partito nel quale NON mi riconosco )fanno bene a preoccuparsi dei problemi di aiello e probabilmente, dovresti farlo anche tu, invece di dire cose senza senso. Ciao!


STUPIDA/ TA

MA QUALE DNA?? QUI LA QUESTIONEè DIVERSA. PERCHè COSA FANNO? SIPEOCCUPANO DI PALI DA LUCE? PERCHè NON PENSANO A COSE SERIE..RAGà LA JOLLY ROSSO VI DICE QUALCOSA? MA CHè QUELLI SI CHE SONO PROBLEMI..E AVOGLIA A CERNARNE DI PROBLEMI SERI...PENSAMU ALLI PALI DA LUCE...MA PER FAVORE. MANDIMOLI AL COMUNE COSì TUTTO AIELLO SARà LA NUOVA LAS VEGAS


non e' colpa tua e del DNA

e' una critica pure la tua , e' inutile l'abbiamo nel DNA noi il criticare tutto e tutti.


PER STUPIDA/TA

ma ce ne rendiamo conto come siamo in questo paese, mi vien da dire che hanno ragione i ragazzi della notte quando dicono che ad aiello si pensa solo a criticare...... se nessuno fa niente ci lamentiamo perche nessuno fa niente, qualcuno fa qualcosa e diciamo che la fa per qualche cosa solo per scopi a livello di politica comunale..... ma mi sai dire quand'è che si è contenti???????? ci sono questi giovani dell'udc che fanno qualcosa a diferrenza degli altri e io mi sento di dire che li dobbiamo ringraziare perchè stanno facendo veramente tanto... non dobbiamo sempre pensare a criticare, e poi se fanno qualcosa per preparare il terreno come dici tu ben venga basti che fanno, almeno se lo potranno meritare il comune invece di darlo nelle mani di chi non fa niente ne prima e ne mai.....P.S. anche se secondo me non si vogliono candidare.....


STUPIDA / TA

CHE SCHIFO ..CHE SCHIFO..LO SAPPIAMO TUTTI NO!!? LA MAGGIOR PARTE DELLA GENTE NON FA NIENTE PER NIENTE. QUESTI GIOVNI DELL' UDC SI DEVONO SOLO PREPARARE IL TERRENO....LASCIATELI FARE POVERI RAGAZZI..LA POLITICA HA BISOGNO DI GIOVANI VOLENTEROSI...IN FONDO SONO DEI RAGAZZI CHE RISPECCHIANO BENISSIMO IL CLIMA POLITICO ATTUALE! RIPETO CHE SCHIFO P.S.: L'ASPETTO CULTURALE SERVE SEMPRE, NON BISOGNA FARSI SCAPPARE CERTI PROTAGONISTI DELLA CULTURA


il presidente si è dimesso proprio ieri.


ma novità sulla pro loco?


repetita juvant

VIVA ZAPATERO VIVA MARX 04/05/2008 23.33.01 VIVA SAN GENIALE, SANTO PATRONO DIMENTICATO DA UN PAESE SENZA IDENTITà. RISORGEREMO SOLO QUANDO RITROVEREMO IL SENSO DEI LUOGHI E DELLA STORIA.


E INTANTO IL TEMPO SE NE VA....

VIVA SAN GENIALE, SANTO PATRONO DIMENTICATO DA UN PAESE SENZA IDENTITà. RISORGEREMO SOLO QUANDO RITROVEREMO IL SENSO DEI LUOGHI E DELLA STORIA.


pecch' c'è nu presidente??? e ki nie?


NON CAPISCO

tempo fa ho letto sulla provincia che il presidente si era dimesso....si è dimesso o no?


mparate a leiere, aiellu un fa schifu e l'organizzazione estiva ca fa schifu.TU COMPRì????

1 2 3 4
In questa sezione

Avis 5x1000


AielloCalabro.Net


Add to Google