AielloCalabro.Net

CreditsPrivacy

1.40

Venerdì

10/07/2020

 
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
 
Sei in /Notiziario/Archivio/Archivio Notizie da Aiello/Anno 2008/Aiello: Atti pubblici sul Web?

Anche ad Aiello gli Atti pubblici sul Web?

L’esempio dei webmaster di 4 siti Internet di Amantea, che hanno offerto gratuitamente all’Amministrazione Tonnara la pubblicazione degli atti pubblici comunali, sta facendo proseliti. Anche per Aiello – dal momento che il Comune come quello di Amantea non dispone di un sito ufficiale aggiornato -  è stata avanzata simile proposta al sindaco Perri.
Ecco di seguito la lettera (protocollo n° 0001763 del 15.05.2008)  inviata al primo cittadino da Danilo Amendola di AielloCalabro.Net e da Bruno Pino del Blog di Aiello Calabro.

***

Mitt. Danilo Amendola e Bruno Pino
Amministratori dei siti Web www.aiellocalabro.net e
http://aiellocalabro.blogspot.com

Spett. Sig. Sindaco
Gaspare Perri
87031 Aiello Calabro Cs

                                                                                                                                          
Oggetto: Proposta pubblicazione su Internet di: Atti della Giunta, del Consiglio, Bandi di gara, appalti, determine uffici, comunicati ecc.

 
Con la presente, gli scriventi Danilo Amendola e Bruno Pino, amministratori, rispettivamente, del sito web AielloCalabro.Net e del Blog di Aiello Calabro,

Ritenendo che Internet sia divenuto oramai per molti cittadini e per tanti emigrati uno strumento di informazione indispensabile;
Considerato, altresì, che il comune di Aiello Calabro non dispone, attualmente, di un sito web istituzionale nel quale pubblicare in tempo reale, secondo i principi di Democrazia e Trasparenza, tutti gli atti pubblici prodotti, eccetto quelli per i quali è previsto il diritto di privacy;
In attesa che il Comune provveda a dotarsi di un proprio sito ufficiale;

            offrono gratuitamente alla S.V.

La piena e totale disponibilità ad ospitare sulle pagine web dei predetti siti tutti gli atti pubblici prodotti dalla Vs. Amministrazione, che potrete inviare tramite semplici e-mail.
Ciò, al fine di garantire anche nel Comune di Aiello Calabro – sull’esempio del comune di Amantea che si appresta ad accogliere analoga proposta di alcuni siti cittadini - un alto e diffuso livello di trasparenza amministrativa.

In attesa di una cordiale e sollecita risposta, si inviano
Distinti Saluti

L'Amministratore di AielloCalabro.Net

Danilo Amendola

L'Amministratore del Blog di Aiello Calabro

Bruno Pino

 

Aiello Calabro 15 maggio 2008

Redazione Ac.Net
15/05/2008
 |  Bookmark and Share
 |  Ascolta con webReader

13 commenti.

Per inserire un commento è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

13 commenti.
Il più recentein cima. Inverti ordine di visualizzazione

finanziere

è una bella iniziativa, spero vi diano l'autorizzazione al più presto, se no siamo davvero in un regime. dOVE NON Cè nemmeno la libertà di essere informati sulle iniziative ( gare appalti, contributi sociali, ecc,) del comune ( che utilizza soldi nostri ed è legittimo sapere come li spendano). Riguardo alla resa pubblica dei redditi dei consiglieri sono d'accordo, ma lo si deve fare anno per anno, confrontandoli con l'anno precedente all'ingresso in politica, poi aggiungo conoscere il reddito e le proprietà immobiliari è altrettanto giuto. Cè corrisopondenza tra reddito dichiarato e beni immobili??? ecc ecc ecc


Bruno Pino

Proprio oggi in televisione ho sentito che 7 comuni calabresi sono stati premiati per la trasparenza degli atti pubblici. Che rimane un fatto necessario di legalità che ogni ente DEVE adottare. Vi allego la notizia che potrete anche trovare sul sito www.asmenetcalabria.it - Premiati 7 comuni "TRASPARENTI" mercoledì, 21 maggio 2008 01:00 In occasione del convegno sul tema "ASMENET Calabria la rete dell'innovazione" svoltosi presso il Centro Servizi Agroalimentare - Zona industriale Lamezia Terme (Area Ex Sir) il 19 maggio 2008, hanno ricevuto il premio TRASPARENTE i comuni: BOCCHIGLIERO CALOPEZZATI CARIATI FEROLETO ANTICO RICADI TAURIANOVA TROPEA le foto del ritiro del premio Il premio è stato assegnato ai Comuni che si sono distinti per aver promosso la politica della trasparenza e della legalità come strumenti di partecipazione democratica a disposizione dei Cittadini e delle Imprese. Nel corso del Convegno sono stati presentati servizi già realizzati nell'ambito dei finanziamenti regionali: nuovi Portali Comunali Interattivi, Fiscalità e Catasto, Servizi Sociali, Sistemi Informativi Territoriali (Sit/Gis), Archiviazione Digitale.


Ad Aiello ci manca solo questo poi si che non si smetterà piu' di parlare. Chi vuole qualcosa la deve chiedere non bisogna nascondersi sempre.


speriamo che sia la volta buona

guarda che questa è una proposta seria, più trasparenza e proprio quello che ci vuole 9in questo paese dove non si sa mai niente e le cose VENANU FATTE SEMPRE ALL'AMMUCCIUNI


vi hanno già risposto? se non lo fanno, scrivete al prefetto!!!!!


questa è la teoria ad aiello la pratica è diversa pubblico=mio, il comune se non ha niente da nascondere di cosa ha paura?? la gente non ha tempo di andare al comune a chiedere ogni ogni minima cosa, è compito dell'amministratore far conoscere il proprio operato, e poi per i redditi ci vuole l'autorizzazione dei diritti interessati. Se uno è in regola non deve avere paura di nulla o no???'


pubblico= di tutti

SE NON SBAGLIO, GLI ATTI PUBBLICI, IN QUANTO TALI, SONO VISIBILI A CHIUNQUE NE FACCIA RICHIESTA, BISOGNA SOLO AVERE LE P°°°E PER ANDARLI A RICHIEDERE, SENZA ASPETTARE DI LEGGERLI COMODAMENTE SUL WEB SOLO PER POI SCRIVERE IDIOZIE E PUNTARE IL DITO DAL FORUM.


sicuramente conoscere gli appalti e a chi vengono dati, i ribassi, se sono stati pubblicizzati, l'importo dei finanziamenti che vengono dati al comuune, come vengono spesi, ecc. è secondo me una bellissima proposta bravi bruno e danilo. Ma la risposta quando ve la deve dare?


secondo me per una maggiore trasparenza bisogna pubblicare i patrimoni di tutti i governanti per vedere se è davvero frutto del loro sudore è tanto semplice perchè non si fa?


ve vruscie, chi gestisce soldi pubblici (di tutti) deve darne conto. Ma sicuramente il regime non darà l'autorizzazione. Non si deve sapere niente. hahahhahahha


sembra che state parlando di al pacino,ma smettetela che siete davvero ridicoli!!!conoscendo aiello servirebbe tutto solo per straparlare!


ci credo poco che il comune di aiello dirà di si a questa bella proposta. ma tuttu po esere....


perchè non pubblicare anche i redditi degli amministratori??? propietà immobiliare ecc. per una maggiore trasparenza, e per essere tutto alla luce del sole. CHE NE DITE?

1
In questa sezione

Avis 5x1000


AielloCalabro.Net


Add to Google