AielloCalabro.Net

CreditsPrivacy

21.56

Venerdì

10/07/2020

 
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
 
Sei in /Notiziario/Archivio/Archivio Notizie da Aiello/Anno 2008/Cittadini chiedono lumi sulla Pro Loco

Cittadini chiedono lumi sulla Pro Loco

AIELLO CALABRO – La questione “Proloco” torna a far discutere. Come si ricorderà, nel corso della scorsa estate, l’associazione turistica della cittadina, dopo una lunga serie di sollecitazioni, aveva dato il via alla campagna tesseramenti che sarebbe dovuta terminare a fine agosto, per poi giungere entro breve tempo al rinnovo delle cariche sociali. Da allora, però, di notizie ufficiali sullo stato dell’arte non se ne sono avute. In merito alla vicenda che perdura da diverso tempo, intervengono alcuni cittadini interessati alla sorte del sodalizio.

«È passato ormai quasi un mese – scrivono gli estensori della nota stampa - da quando si è chiusa la campagna tesseramenti della Pro-Loco e ancora sembra tutto fermo. Il presidente dimissionario pare che non abbia nessuna intenzione di convocare l’assemblea che darà il via al rinnovo dei vari organi. Inoltre, i primi di agosto un gruppo di cittadini aveva fatto formale richiesta per poter visionare il bilancio dell’associazione, possibilità che a quanto pare è stata negata in modo illegittimo dal presidente Magli, che anche da dimissionario – stigmatizzano - continua a gestire l’associazione in modo privatistico. Sono molti i cittadini – si legge ancora nella nota - che nel mese di agosto hanno voluto tesserarsi, con la speranza che questa volta Magli avrebbe realmente avviato una fase di rinnovamento dell’associazione, speranza che va sempre più svanendo». Le domande che si pongono gli autori del documento sono diverse: «che fine hanno fatto le tessere? – si chiedono - Perché Magli non convoca l’Assemblea? Perché gli Amministratori non fanno nulla a riguardo, visto che sono a conoscenza del problema?».

Bruno Pino
30/09/2008
 |  Bookmark and Share
 |  Ascolta con webReader

24 commenti.

Per inserire un commento è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

24 commenti.
Il più recentein cima. Inverti ordine di visualizzazione

notizie fresche sulla proloco


in mano ai tesserati?? ma se il magli non ha comunicato a nessuno nemmeno il bilancio della pro loco, sono tutti allo scuro di tutto. Inoltre questi tesseramenti quando si fanno, il magli che vuole fare? affibiare la colpa dinuovo ai cittadini?


ma stai scherzando???????'mo alla fine poveru venanziu ca un bu fare e tessere.........


il tempo e denaro

i cittadini aiellesi sono stati fin troppo educati e non bisogna utilizzare l'educazione e la compostezza degli aiellesi per giustificare la propria NON VOGLIA o LA PROPRIA MANCANZA nel rinnovare la pro loco


Io ho semplicemente riferito quello che disse a suo tempo il Presidente dimissionario della pro loco. Perché è questo che è! Dimissionario ora non resta che fargli stabilire una data per le elezioni e formare un gruppo per organizzare la prossima estate aiellese. Io sono uno dei tanti tesserati, sono stato a tutte le riunioni è ho sempre dato la mia disponibilità a far parte del direttivo qualora fosse necessario. Non credete però di esagerare con insultando chi ha comunque già consegnato la proloco in mano ai tesserati? Sarebbe più educato chiamalo o chiedergli di stabilire una data secondo me...


sono d'accordissimo con stefano. ASPETTARE???' NON ABBIAMO ASPETTATO TROPPO E PIU' DEL DOVUTO????'' ADESSO BASTA NON E' TOLLERABILE NEMMENO UN GIORNO IN PIU' DI RITARDO


Stefano I.L.

Caro Danilo il ritardo è ormai diventato una prerogativa per i Venanzi &Co. Siamo ormai stanchi. La pro loco è un'associazione deputata a fare il bene per Aiello. Dunque è arrivato il momento di riappropriarcene...


abasso i sopprusi, siamo stanchi di subire, c'è bisogno di veri aiellesi per risappropiarsi di aiello.


RIVOLUZIONE AIELLESE

ha ragione stefano: a questo punto facciano la loro parte anche le istituzioni locali. di fronte al volere di una popolazione, una persona autoelettasi alla carica di presidente di una pro-loco "fantasma" non può avere il sopravvento. intervenga il sindaco e gli chieda formalemnte di lasciare l'incarico.


poi si dice che sono i cittadini aiellesi.

Sono state fatte un sacco di tessere che indicano la volontà della popolazione tutta di avere una pro loco funzionante e in forte discontinuità con il passato. La volontà da parte della gente c'è stata lo dimostra il numero dei tesserati, il problema è un altro e riguarda i vertici dell'associazione con forti interferenze del governo locale che semprerebbe essere più interessato a gestire la pro loco per fini propri invece che rilanciarla


come si fa a dire aspettate dopo tutte le pigliate per il C del signor magli.


STEFANO sindaco

Grande STEFANO!!!


A luglio il V. Magli ci aveva assicurato che per settembre ci sarebbero state le elezioni. Credo che anche se in leggero ritardo terrà fede all'impegno preso. Spero che ci vedremo tutti al più presto per esprimere il nostro voto.


Stefano I.L.

Ora compatti dobbiamo chiedere di più alle persone responsabili ed alle istituzioni(presidente pro loco, sindaco e assessori) che in questo periodo e soprattutto per quanto riguarda questa vicenda, si sono un po' troppo assopiti. E' giunto il tempo di dimostrare a tutti la vera indole aiellese, la quale non si farà sopraffare dall'avidità e l'arroganza altrui.


Bisogna fare una Proloco nuova anche senza riconoscimento unpli,provincia e, altro.Lasciamo il presidente da solo.Basta stare sotto controllo di enti e soggetti inutili


se ci fosse bossi

bisogma eliminare gli sprechi e chi li fa. come avviene nel nord


ma come avete fatto a votarlo come presidente. chi l'ha scelto? adesso ne pagate le conseguenze. DOvete stere attenti a chi scegliete anche in politica, perchè dopo è troppo tarrdi. Dalle parti mie scegliamo la quelità e non la simpatia o il clientelismo, e ci troviamo molto più avannti


...........................................

si sapeva da tempo che sarebbe andata a finire così!tanta gente che a fine estate è partita ,si era tesserata ,con il solo interesse di voler migliorare il paese!ora la domanda nasce spontanea:se verrà convocata l'assemblea chi ci sarà per votare un'ipotetica nuova candidatura?


doie a tessera ca maiu fattu?

chissu un fa niente................. mannaie a mie e quantu maiu fattu a tessera.........


confrontatevi

perchè in questo paese inece di scrivere soltanto non si ritorna al vecchio faccia a faccia .?dirsi le cose di persona è segno di civiltà e chi scrive e si lamenta ha nel sangue codardia.non voglio difendere Venanzio Magli ma leggo molta troppa violenza inesplosa nei commenti ...

1 2
In questa sezione

Avis 5x1000


AielloCalabro.Net


Add to Google