AielloCalabro.Net

CreditsPrivacy

1.34

Venerdì

10/07/2020

 
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
 
Sei in /Notiziario/Archivio/Archivio Notizie da Aiello/Anno 2008/Scoperte 5 discariche di rifiuti pericolosi

Scoperte 5 discariche di rifiuti pericolosi

Aiello Calabro, scoperte 5 discariche di rifiuti pericolosi

Il Quotidiano della Calabria 13/03/2008

COSENZA – Cinque discariche di rifiuti pericolosi, per complessivi 210.000 metri quadrati di terreno, sono state scoperte dalla guardia di finanza di Scalea ed Amantea nei territori dei comuni di Grisolia, Aiello Calabro e Longobardi. A Grisolia la discarica era situata in una zona di notevole impatto ambientale, nelle immediate adiacenze del Parco nazionale del Pollino.

I rifiuti, in prevalenza pneumatici dismessi e fuori uso, erano nascosti dalla vegetazione. I finanzieri di Scalea hanno posto i sigilli a circa 200 metri quadrati di terreno dove c'erano 2.000 chili di pneumatici dismessi. Le altre discariche sequestrate, ad Aiello Calabro e Longobardi, erano utilizzate da operatori del settore edilizio e del movimento terra. All’interno, infatti, sono state trovate terre e rocce da scavo oltre a cumuli di materiale proveniente da lavorazioni edili. I finanzieri di Amantea hanno sequestrato ad oltre 200.000 metri quadrati di terreno e denunciato tre persone per raccolta e trasporto di rifiuti, gestione non autorizzata di una discarica senza le prescritte autorizzazioni, danneggiamento e deturpamento di aree demaniali.

15/03/2008
 |  Bookmark and Share
 |  Ascolta con webReader

12 commenti.

Per inserire un commento è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

12 commenti.
Il più recentein cima. Inverti ordine di visualizzazione

io voglio una vita tranquilla la la!


ma queste discariche precisamente dove sono localizzate???''


MA POSSIBILE CA SU TUTTI CICATI A SU PAISE..... KI TROPPO VUOLE NULLA STRINGE


Finalmente cari aiellesi avete capito solo adesso in che condizioni vivete. Invece di fare chiacchiere sul muretto, guardatevi attorno e denunciuate ma non a parole ma con i fatti. Vengo spesso durante l'anno e vedo che la musica non cambia: la cava continua a scavare, la strada che porta a mare mi sembra la Roma-Napoli ossia un serpentone unico di camion. Ma i camion che vanno verso campora portano sabbia ma quelli che salgono verso aiello e si fermanop in prossimità dell'agriturismo Bianchetto cosa traspoprtano. Si la polizia provinciale che fa le belle statuine. Voi Aiellesi che vivete felicemente ad Aiello che cosa gurdate " le ciavule". Svegliatevi e denunciate. Auguri-da roma


COMPLIMENTI PER LE NUMEROSE DISCARICHE

A QUELLO CHE HANNO TROVATO A FIUME DI OLIVO BISOGNA AGGIUNGERE QUESTE DISCARICHE. MA CHE STA SUCCEDENDO NEL NOSTRO TERRITORIO??? E L'AMMINISTRAZIONE CHE FA??? IJNVECE DOI PRENDERE SERI PROVVEDIMENTI O SE NO DI QUESTO PASSO DIVENTEREMO RICOPERTI DA IMMONDIZIA E RIFIUTI TOSSICI E NON POTREMO PIU' VIVERE AD AIELLO. SIAMO CIRCONDATI DA DISCARICHE, COMPLIMENTI PER LA POLITICA CHE E' STATA FARRA IN QUESTI ANNI. COMPLETAMENTE ASSENTE. BRAVI L'IMPORTANTE E' TUTELARE I PROPRI INTERESSI.


CHI LO SA?

ormai sono diversi anni, ogni tanto, si vedono i funzionari dei vigili del fuoco accompagnati dal reparto NBC ( nucleare, chimico, batteriologico ), dalla guardia forestale e della polizia di stato, a fare visita alle campagne di aiello con escavatori e mezzi che sembrano dover sbarcare su marte. esercitazioni?


GIUSEPPE ROCCHETTA

A dire il vero basta guardare ai lati della fontana "ALLA PORTA" e rendersi conto di quante bottiglie ci siano ammassate sotto il muro, nonostante i bidoni della spazzatura e del differenziato fanno bella mostra di se a non piu' di due metri di distanza... complimenti a queste persone che penso etichettarle "INCIVILI" NON BASTA..


KISSU NE MANCA A MUNDIZZA E PUE DAVERU A CAVUCI DINTRA U KULU A TUTTI QUANTI STI BEDUINI


che dio c'è la mandi buona......... non voglio fare la fine dei napoletani che nuotono nell'immondizia. ABBIAMOM ANCHE NOI IL NOSTRO BASSOLINO........ A CASA.......... AMMINISTRATORI CHE NON RISPETTANO L'AMBIENTE IN CUI VIVONO E CHE AMMINISTRANO NON RISPETTANO NESSUNA COSA............. VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1


ci manca poco le priorità per questa amministrazione sono ben altre speriamo bene ma ci credo poco


CHE SCHIFO................


a casa!!!!

mah, il comune intende trasformare aiello in una piccola napoli.????????''' dove le persone muoino di tumori e sono sommerse dall'immondizia. Dopo le discariche denunciate dall'udc ne compaiono dell'altre. Chissà cosa c'è dietro. L'ambiente non è una priorità di questa amministrazione................

1
In questa sezione

Avis 5x1000


AielloCalabro.Net


Add to Google