AielloCalabro.Net

CreditsPrivacy

1.20

Giovedì

17/01/2019

 
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
 
Sei in /Notiziario/Archivio/Archivio Notizie da Aiello/Anno 2008/Festa delle Castagne 2008 - Ontario, Canada

Festa delle Castagne 2008 - Ontario, Canada

In occasione festa "Festa delle Castagne"  e del 25 anniversario "Club Calabrese di Sault Ste. Marie "  in Ontario - Canada ci hanno gentilmente inviato le foto della manifestazione e della visita dell'assessore comunale Luigi Zagordo.

Riportiamo parte del testo della mail ricevuta, contentente i nomi delle persone che compaiono nelle foto:

Festa delle Castagne 08/11/2008
Sault Ste. Marie, Ontario, Canada

FOTO #1 ... (presenti da sinistra a destra ...)

David Orazietti, Ministro del parlamento provinciale
Luigio Zagordo, Assessore comunale
Guido Caputo, Presidente del Club Calabrese di Sault Ste.Marie, Ontario, Canada
Albert Novello, Vice-Presidente del Club Calabrese di Sault Ste. Marie, Ontario,Canada

FOTO #2 ...

l'esecutive del Club Calabrese di Sault Ste. Marie 2008

 

 

CHESTNUT FESTA 2008 EXEC.jpg

CHESTNUT FESTA 2008 GUESTS OF HONOUR.jpg
09/11/2008
 |  Bookmark and Share
 |  Ascolta con webReader

19 commenti.

Per inserire un commento è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

19 commenti.
Il più recentein cima. Inverti ordine di visualizzazione

ministro degli esteri

dato che siamo noi a pagare le tasse?


ministro degli esteri

Ccomplimenti per l'originalità dell'assessorato scelto, non pernso che in italia c'è ne sia uno simile. Dato che non abbiamo problemi di rappresentanza estera non era meglio fare un assessorato più concreto che poteva servire al cittadino?


X AMMIRO LUIGI ZAGORDO

SE è VENUTO COME PAESANO HA TROVARE I PROPRI PARENTI TANTO DI CAPPELLO E CHIEDO SCUSA DELLA CRITICA CHE GLI HO FATTO, MA SE COME è STATO AMPLIAMENTE PUBBLICIZZATO E' VENUTO COME ASSESORE ( ED ALLORA RIGUARDA TUTTI) LE COSE CAMBIANO E DI MOLTO


Ammiro Luigi Zagordo

Come immigrante in america, ho questo da dire. Per quelli di voi che non ha dovuto mai lasciare sua patria, la sua Aiello, non potreste capire la gioia che porta nella riunione di un paesano, come Luigi Zagordo che ha viaggiato a Toronto. Per noi 'americani', è un ricordo della nostra città natale. Una persona che porta le notizie dalla casa. Ammiro Luigi Zagordo per la sua visione nella prova di riunire un Aiello globale.


Toronto ... un gesto di amicizia

Toronto ... Luigi Zagordo ha viaggiato a Toronto prima di visitare a Sault Ste. Marie. La sua visita in Toronto era per stabilire il contatto con l'altri Aiellisi nella frazione di Toronto. e Toronto e enorme. Questo uomo sta provando a mettersi in contatto con il vostri paesani e tutto che possiate fare è di criticarlo. Questo e un bellisimo gesto di amicizia per quelli che hanno dovuto lasciare la loro patria.


Aprite le vostre menti

Sembra che qualunque cosa Luigi Zagordo faccia, sia errato secondo la gente di Aiello! Aprite le vostre menti e sostenete il vostro compatriota. Smetta di protestare. Ci e un detto che quelli che funzionano insieme, imparano insieme. Se tutto in Aiello fosse de funzionare insieme, invece di protestare, forse tutto ottenesse avanti e vedereste il progresso in Aiello! Guardereste avanti e non dietro.


la verità finalmente

la verità è venura a galla finalmene grazie a " sono scoraggiato" tu stesso dici "Luigi e andato a Sault Ste Marie per vedere la sua famiglia" se voleva rappresentare davvero aiello dato che la moglie di cesare deve essere al di sopra di ogni sospetto, poteva andae in un'altra parte del mondo dove sicuramente c'erano altrettante comunità di aiellesi ma non parenti. In questo modo invece si è fatta una discriminazione in base alla parentela e non è giusto, potri dire gli altri emigrati che non sono parenti di zagordo perchè non hanno diritto ad una visita dell'assessore ai rapporti con gli emigrati?. Non prendiamocci in giro se uno va per fatti suoi non può andare come assessore. Anche qui si fanno le discriminazioni non bastano quelle giornalieri ai cittadini aiellesi



Hello, I am italoamericano not Canadian.I am disappointed by the administration . This is a mistake, and there are no justifications.


Sono scoraggiato

Da un aiellisi ad analtro aiellisi ... io sono emigrato qui in Canada tanti anni fa, e sono scoraggiato di quello che sto a leggere oggi nel questo website, vi dico che mi vergognio di dire che vengo d'Aiello. Perche desprezatti i tuoi paesani. Siamo tutti o uguali e percio no si deve parlare male di altri. Di come capisco su la blog, Luigi Zagordo a pagato per il suo viaggio nel Canada con i suoi propri soldi. Il comune d'Aiello non ha pagato un centesimo. Luigi e andato a Sault Ste Marie per vedere la sua famiglia, ma a lo stesso tempo e andato alla festa delle castagne. Ha rappresentato la vostra citta di Aiello, e voi in Aiello dovresti essere fiero dell'onore che Luigi Zagordo ha portato nel Canada. Non sapetti che le pui numerosi Aiellisi nel mondono fanno la residenza qui in Sault Ste Marie. Tutti qui in Sault Ste Marie sono statti orgogliosi a vederi un paesano da cosi lontano. Luigi ha parlato agli ospiti ed ha portato i saluti da tutto in Aiello. Quella sera, molti del vostro proprio paesani hanno parlato con Luigi, e gli hanno chiesto di portare tanti saluti a loro famigli ed agli amici in Aiello. Si po dire che Luigi era simile ad un 'ambasciatore' per Aiello. E questo e i ringraziamenti che voi datti a Luigi per essere tanto gentile a noi qui in Sault Ste. Marie e anche per voi in Aiello? Lasciamo la nostra gelosia dietro ed apriamo i nostri cuori a tutti.


SI PERDONO DI VISTA I VERI VALORI COME DICE 1 PER L'APPARIRE A SCOPO PROPAGANDISTICO. C'è BISOGNO DI RAPPRESENTANTI IN COSE PIù SERIE CHE AIMHE SCOMPAIONO CON MIO ENORME DISPIACERE


Ma come era andato a spese sue e si presenta con la fascia tricolore. Ma la fascia tricolore si indossa per cose più importanti. Ad Aiello basta apparire, il resto non conta


CHI HA MAI MESSO IN DISCUSSIONE I NOSTRI EMIGRATI. PENSO NESSUNO SI STA SOLO DISCUTENDO DI UN ASSESSORE CHE E' ANDATO IN CANADA PER UNA FESTA DELLE CASTAGNE. C'E' CHI E' D'ACCORDO E CHI NO,( DATO CHE NON E' ANDATO COME NORMALE CITTADINO) OGNUMO PUò ESPRINERE LA PROPRIA OPINIONE SULLA VICENDA. NON CAPISCO PERO' LA TUA RABBIA PER CHI E' RIMASTO AD AIELLO CONSIDERANDOLO UN MAIALE. IO HO STIMA E CONSIDERAZIONE PER TUTTI COLORO CHE SONO STATI COSTRETTI AD EMIGRARE E CHE SONO RIUSCITI A REALIZZARSI NELLA LORO VITA, MA PRETENDO LO STESSO RISPETTO PER TUTTI COLORO I QUALI SONO RIMASTI AD AIELLO.


se se ne sono andati e perchè questa terra non offre niente, non perchè non ha le potenzialità, ma perchè è amministrata da gente incapace che guarda solo al proprio interesse invece che quello collettivo. Questo è avvenuto in passato e continua ad avvenire adesso poichè dal piccolo comune passando per la provincia fino alla regione ( a prescindere del colore politico sotto questo aspetto sono tutti uguali) non c'è nulla che funzioni basti pensare alla nostra sanità.


forse è meglio capire che la maggior parte dei nostri parenti più cari non sono più ad aiello, ma non per questo bisogna dimenticarseli. Ricordatevi che se loro restavano a raccogliere e mangiare le castagne a quest'ora voi avreste fatto la fine dei porci!!! ringraziate quindi e tenete in debita considerazione chi ha lasciato tutto anche il proprio cuore e i propri affetti


noi ruota di scorta

non era meglio organizzare noi e far venire gente da fuori. Insomma fare quello che hanno fatto in canada ad aiello, avrebbe sicuramente portato più vantaggi agli aiellesi. So che il canada non produce castagne ma le importa a differenza nostra che le produciamo, ma non facciamo nulla. Che il comune impari da chi dal niente riesce ad aggregare, pubblicizzare innovare ed incentivare il proprio territorio. Che almeno il viaggio abbia illuminato l'assessore.


tu vo fa l'americanu mericanu merica-----

ed io pago la spazzatura


e obama dov'è nella foto?


azz!!!

1
In questa sezione

Avis 5x1000


AielloCalabro.Net


Add to Google