AielloCalabro.Net

CreditsPrivacy

13.14

Mercoledì

13/11/2019

 
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
 

Salviamo il nostro mare e i nostri territori Da Cosenza verso la manifestazione di Amantea

Riceviamo e pubblichiamo:

Comunicazione a cura del Centro Servizi per il Volontariato della provincia di Cosenza

Salviamo il nostro mare e i nostri territori
Da Cosenza verso la manifestazione di Amantea


Domani, sabato 17 ottobre, a Cosenza, in Piazza XI Settembre, dalle ore 10.00 alle ore 20.00, sarà allestito un punto informativo sulla Manifestazione Nazionale del 24 ottobre che si svolgerà ad Amantea per dire basta alla presenza di scorie radioattive nei mari e nei terreni calabresi.

L'Associazione MEDiterranean MEDIA, Legambiente, Volontà Solidale - Centro Servizi per il Volontariato della provincia di Cosenza, il Comitato Civico "Natale De Grazia", insieme a singoli volontari e cittadini, forniranno informazioni sulle motivazioni della manifestazione e su come partecipare. Nell'occasione saranno anche raccolte le adesioni all'evento e le firme per sostenere una petizione per dire basta ai veleni, per una presa in carico del nostro territorio e del mare che lo lambisce, per chiedere un intervento immediato affinché vengano bonificati i siti interessati da rifiuti tossici. A partire da Praia a Mare, dove sono stati interrati i rifiuti tossici della Marlane, scendendo per Cetraro dove è stata affondata la nave Cunsky ed Amantea dove si è arenata la Jolly Rosso con gli annessi carichi di veleni, per poi scendere giù fino a Capo Spartivento e risalire la costa fino a Crotone dove sono state costruite scuole, abitazioni con materiali tossici provenienti dalla Pertusola e poi all'interno fiumi e valli da bonificare. Nella valle del fiume Oliva è stata accertata la presenza di un fortissimo tasso di radioattività. È necessario intervenire subito ed in maniera adeguata per bonificare questi siti ed effettuare altre ricerche nel territorio e nell'area del Mediterraneo dove si addensano altri sospetti. Affinché il lavoro, l'impegno di Natale De Grazia, di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin nella ricerca dei responsabili di tanti disastri non sia stato vano, costruiamo insieme una cittadinanza attiva che presidii e protegga i nostri territori, il nostro mare.

Per informazioni si può contattare Nadia Gambilongo dell'Associazione MEDiterranean MEDIA ai numeri 338.9419267 o 0984.462054.

 

16/10/2009
 |  Bookmark and Share
 |  Ascolta con webReader

0 commenti.

Per inserire un commento è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

0 commenti.
Il più recentein cima. Inverti ordine di visualizzazione

In questa sezione

Avis 5x1000


AielloCalabro.Net


Add to Google