AielloCalabro.Net

CreditsPrivacy

17.24

Lunedì

24/06/2019

 
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
 
Sei in /Notiziario/Politica/Comunicato Stampa: "Sfilata"

Comunicato Stampa: "Sfilata" - Alleanza di Progresso

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa inviatoci dal Movimento "Alleanza di Progresso per Aiello" dopo gli spiacevoli avvenimenti di ieri durante la sfilata della lista "Uniti per Aiello".


COMUNICATO STAMPA

La sflata dei "leoni"AIELLO CALABRO - esprimiamo solidarietà nei confronti del nostro candidato a Sindaco Michele Bruni, per gli atti di vandalismo subiti nella giornata di ieri da parte di alcuni facinorosi che hanno preso parte alla sfilata della lista Uniti per Aiello collegata al Sindaco Franco Iacucci. Quella che doveva essere una sfilata per festeggiare la vittoria della lista a noi avversaria si è trasformata in una spedizione punitiva verso chi condivide idee diverse dalle loro, attentando gravemente ai principi di democrazia. Il paese è spaccato in due. La coalizione avversaria ha vinto per pochi punti ed episodi come quello accaduto nella giornata di ieri non fanno altro che accentuare le spaccature già esistenti in paese. Ripercorriamo per sommi capi quanto successo. L'abitazione del nostro capo lista, approfittando della sua assenza e di quella dei suoi familiari, è stata assediata dalle auto che formavano il corteo della sfilata. Alcuni partecipanti hanno violato il domicilio del sig. Bruni compiendo atti di oltraggio alla persona che comprendono l'affissione di manifesti riportanti il nome del candidato Franco Iacucci e il simbolo della loro coalizione su un autocarro sostato nella proprietà medesima e alle finestre. Lo spazio antistante l'abitazione sempre di proprietà dello stesso Bruni è stato cosparso di manifesti e fac simili della lista avversaria riportanti il nome di Franco Iacucci e di pigne (simbolo della nostra coalizione) così come il porticato. Altri faziosi partecipanti si sono arrampicati sui balconi dell'abitazione posti a quasi tre metri di altezza per cospargerli di pigne, manifesti e fac simili e biglietti con scritte offensive del tipo "chi ha votato la pigna fa schifo" e "il leone uccide la pigna" ecc. Persino un recinto all'interno del quale risiede un cane è stato cosparso di pigne e fac simili. Come se non bastasse nelle vicinanze dell'autocarro è stata esplosa una batteria di fuochi pirici. Sono gesti che vanno al di là di ogni senso di civiltà e che mettono in rilievo lo scarso livello socio culturale raggiunto da queste persone. È triste nel 2009 assistere ad episodi che non accadevano nemmeno nel medioevo. Prendiamo le distanze a condanniamo fortemente questi atti, che si vedono compiere nel solo comune di Aiello Calabro, che hanno come scopo soltanto quello di creare ulteriori tensioni. Si porta a conoscenza che la famiglia Bruni ha provveduto a sporgere regolare denuncia presso la locale stazione dei Carabinieri per i danni subiti, più morali che economici, considerato che una vicenda analoga si è ripetuta nella notte tra l'otto e nove u.s.. Concludiamo esprimendo solidarietà anche nei confronti di tutti quei simpatizzanti che hanno vissuto anche se in misura minore episodi analoghi, per i quali gli avversari hanno dimostrato di non avere rispetto alcuno. Infine invitiamo il neo sindaco Iacucci a cercare di unire il paese anzicchè dividerlo iniziando a prendere le distanze da questi atti. Dal nostro canto ci impegniamo a fare un'opposizione costruttiva, ma senza fare sconti a nessuno. Ci auguriamo che episodi del genere non si verifichino più.


Gruppo di Alleanza di Progresso per Aiello

 

Le foto allegate al comunicato clicca qui.

 

 

24/06/2009
 |  Bookmark and Share
 |  Ascolta con webReader

8 commenti.

Per inserire un commento è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

8 commenti.
Il più recentein cima. Inverti ordine di visualizzazione

che uno festeggia la vittoria del suo partito normallissimo.Pero c'è anche il rispetto dell'avversario. vorrei sapere come si considerano queste personne che hanno commesso quest'atti.Hanno scritto che le persone che hanno votato per la Pigna fanno schifo. Ma loro che immagine danno dell'oro partito "Gente senza c......i" che se la prendono con delle persone assente e con nessun rispetto della proprieta. A queste persone dico "siete gente di m...A" che si nasconde dietro manifesti biglietti anziche affrontare la gente. La mattina guardandovi nella specchio non vi vergognate.


quella che si è svolta ieri, non era una sfilata x la vittoria.... ma una sfilata a sfondo di ""sfottò""!!!!!!!! hanno fatto uno schifo, il SINDACO IACUCCI invece di ridere e gioire, dovrebbe solo vergognarsi di quello ke è stato fatto!!!! SONO SOLIDALE CON LA FAMIGLIA BRUNI, sperando (ma non penso)... che queste persone facciano un bel passo indietro e pensino a ciò che hanno fatto!!!! CARISSIMI MICHELE E ANDREA SALUTI DA CHI HA UN ENORME RISPETTO X VOI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


cara alessia, guarda che ti assumi tutte le responsabilità civili e penali di quello che dici. Per quanto riguarda le scritte dell'UDC ho già dichiarato pubblicamente la nostra completa estraneità al fatto, tanto che al Municipio c'è anche una mia lettera nella quale prendo le distanza da tali atti. E' ridicolo il fatto che tu anzicchè condannare la sfilata vandalicata di ieri cerchi di giustificarla rimbalzando accuse infondate. Comunque ti consiglio di affermare soltanto cose di cui sei sicura come ho fatto io, perchè puoi stare tranquilla che d'ora in poi non si fanno sconti a nessuno. Nel tuo post c'è una chiara diffamazione e potresti anche essere denunciata per questo, come sono stati denunciati stamattina gli autori degli scempi compiuti ieri. Ti saluto. Agli altri grazie per la solidarietà mostrata


ma vi dimanticate di come hanno combinato la Pretura?? le scritte dell'UDC e tutti i manifesti danneggiati non provenivano da coloro che oggi chiamano noi incivili??per loro non vale il valore della democrazia e della civiltà??


ma cose da pazzi siete diventati tutti scemi ad Aiello.............atti vandalici, violazione di proprieta privata..............certo io che leggo l'articolo dalla Francia mi sento fiera di essere d'Aiello e vi posso dire che io sono tanto attaccata ad Aiello che sono contenta pure di trovare le solite buche. Mha se questa è democrazia.................


è tutto il paese e tutte le frazione che sono a queste condizioni piene di volantini... chi pulisce... ,dato che inquinano, tutte queste carte???? E poi non dimentichiamo l'umiliazione e gli insulti subiti dai simpatizzanti della pigna da parte di questa cosidetta "sfilata punitiva"..... solo per aver votato o aver espresso un parere diverso da quello del vostro monarca....purtroppo il degrado culturale è palese.... LA DEMOCRAZIA in questo paese è MALATA, NESSUNO è LIBERO DI PENSARE AUTONOMAMNTE, e solo con un'opposizione forte ed intransigente può sanarsi.... PENSO CHE ADP non ci deluderà e continuerà a combattere questi cosidetti NAZINDACI


eugenio.garofalo

Esprimo fraterna solidarietà alla famiglia Bruni per l'atto di inciviltà subito che si colloca nel filone della stupidità "politica". Le coscienze civili e democratiche, nonchè quanti detengono responsabilità istituzionali locali e zonali, non possono che condannare questi riprovevoli gesti, che si alimentano e si sviluppano sui sentimenti dell'odio, e del rancore personale. Alla famiglia Bruni, che si distingue per alto senso di civiltà e rispetto delle idee altrui, rinnovo la mia stima incondizionanda, con l'auspicio che le autorità preposte possano individuare gli artefici o l'artefice del vergognoso atto vandalico. Eugenio Garofalo Commissario Provinciale giov. Democrazia Cristiana


Vorrei che questi episodi fossero portati a conoscenza del Presidente della Provincia e sapere cosa ne pensa di ciò che accade nel paese dove il suo braccio destro (alla provincia) -neo sindaco di Aiello - si pavoneggia alla testa di questi squadristi.Meno male che guidano giunte cosiddette DEMOCRATICHE.Poco ci manca che compaiano i manganelli!

1
In questa sezione

Avis 5x1000


AielloCalabro.Net


Add to Google