AielloCalabro.Net

CreditsPrivacy

6.14

Sabato

16/02/2019

 
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
 
Sei in /Notiziario/Politica/Aiello Calabro. Polemica Conti-Iacucci

Aiello Calabro. Polemica Conti-Iacucci

In questi giorni ad Aiello Calabro si è tenuta una manifestazione pro DDL Lazzati (divieto per i sorvegliati speciali di fare propaganda elettorale).
Nel Consiglio Comunale il Sindaco Franco Iacucci, slegato dal contesto della discussione ha "affermato con orgoglio, che ospiterà nuovamente ad Aiello la terrorista Barbara Balzerani, evidenziando che ospitare la primula rossa costa sicuramente meno di quanto è costato ospitare Lorenzo Conti, vittima del terrorismo brigatista e allora ospite del locale movimento giovanile dell'UDC".
Per la cronaca, Barbara Balzerani, dopo appena 36 ore dall'omicidio di mio padre, ne effettuò la rivendicazione.
Non posso rimanere in silenzio e quindi procedo via querela contro il Sindaco Iacucci per le dichiarazioni false e tendenziose a ledere la mia persona, il mio dolore e il mio status di vittima del terrorismo.
Tale mia personale scelta è da imputare a:
- Non ho percepito compensi o quant'altro dal Comune di Aiello ne dalla sede dell'UDC di Aiello (a tal fine allego il mio estratto conto carta dal quale si evince chiaramente le spese da me sostenute e che autorizzo alla pubblicazione);
- Non ho mai percepito compensi per la mia partecipazione a programmi radio-televisivi o interviste su quotidiani;
- Mai e, ripeto MAI, un rappresentante delle Istituzioni dovrebbe mettere sullo stesso piano VITTIME e carnefici...

Visto quanto sopra, ferito nell'animo e nella mente, chiedo gentilmente:
- Al Presidente della Repubblica di richiamare tutte le Istituzioni del nostro amato Paese perché mai le vittime siano accostate ai carnefici;
- Alla Corte dei Conti della Regione Calabria di dare seguito a quanto da me indicato con relativo esposto dell'ottobre 2009.

Affranto per le parole e i concetti esposti dal Sindaco di Aiello, ringrazio per la vicinanza mostrata tutto il popolo calabrese che ha sempre mostrato educazione, senso di ospitalità e attaccamento allo Stato.

 

Lorenzo Conti
02/10/2010
 |  Bookmark and Share
 |  Ascolta con webReader

3 commenti.

Per inserire un commento è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

3 commenti.
Il più recentein cima. Inverti ordine di visualizzazione

comunques ogni tanto bisognerebbe anche complimentarsi con i due assessori per la mozione bergamini, largamente condivisa, e per il consiglio dei giovani. Ciò sta a significare che quando questi assessori vengono lasciati fare in maniera indipendente dal sindaco, qualcosa di buono fanno. Purtroppo perdono la faccia quando seguono il loro sindaco con improbabili eventi culturali come la balzerani oppure quando disertano eventi importanti come la lazzati. Io credo e ne sono convinto che i due assessrori avrebbero PORTATO UN CONTRIBUTO POSITIVO ALLA MANIFESTAZIONE,schierandosi a favore della lazzati. Purtroppo hanno preferito seguire direttive dall'alto, continuando a perdere di credibilità rispetto ai cittadini.


la cosa veramente strana e che in quella seduta del consiglio, il sindaco ha avuto anche il voto della minoranza per quanto riguarda bergamini e il consiglio dei giovani (che poi sono stati proposti rispettivamente dall'assessore pucci e baldini). Quindi si doveva prefigurare come un consiglio sereno dove si trovano dei punti di condivisione. Purtroppo il sindaco se ne esce con le solite dichiarazini sconnesse, che alla fine non c'entravano nulla con il consiglio. Ha rievocato la Balzerani e vecchi fantasmi ormai superati configurandone un ritorno. Questo è purtroppo il primo cittadino, e fino a quando ci sarà lui dovremmo assistere a queste dichiarazoni assurde.


A proposito della polemica tra il Sig.Conti ed il "noto sindaco di Aiello" avendo assistito lo scorso anno alla manifestazione pubblica(tra le altre cose)tenutasi ad Aiello ed ospite il Sig. Conti accompagnato da diversi esponenti politici dall'UDC Calabrese si è avuto,a mio avviso,la sensazione di trovarsi difronte a persona seria sotto ogni punto di vista.Ora a distanza di tanti mesi e senza alcun nesso logico alla vicenda il"NOTO Esponente Amministratore Iacucci" provocatoriamente dichiara quelle cose.Uno che commenta e dice,provocatoriamente quanto sopra,non dovrebbe essere neanche preso in considerazione ma,purtroppo per il Paese questo è il "primo cittadino".Questo è lo stesso personaggio che dichiara di voler mettere il Crocefisso dietro la sua(poi sua!!!)scrivania (deve essere sempre protagonista) e intanto simpatizza per una terrorista.Al dott. Lorenzo Conti,se mai dovesse leggere queste righe,dico che fà senz'altro bene a dire la sua ma di non dare troppa confidenza a quell'altro altrimenti crede di essere veramente importante.Sul ritorno della Balzerani ci credo poco(come il programma Mafia Export)ma se dovesse ritornare ad Aiello con a fianco il "suo sponsor" certamente non avremmo paura di affrontarla in pubblica discussione.Un suo ritorno ad Aiello,invece dott. Conti,sarebbe cosa molto gradita a tanti perchè Aiello ,in larga parte,è un paese ospitale e fatto di gente per bene.Per cui,lei è sempre il benvenuto e quando ritornerà ad Aiello potrebbe essere l'occasione di trovare un Sindaco nuovo e certamente non amico di brigatisti.

1

Allegati

PDF file
Estratto conto carta
In questa sezione

Avis 5x1000


AielloCalabro.Net


Add to Google