AielloCalabro.Net

CreditsPrivacy

17.40

Giovedì

22/08/2019

 
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
 

Acqua su marte: Abbiamo le prove

2008_06_marte_ghiaccio_nasa.jpg

WASHINGTON - La Nasa ha ufficialmente confermato oggi che c'è acqua su Marte. Le prove dell'esistenza di acqua su Marte sono state fornite dalla sonda Phoenix. "Abbiamo le prove", ha detto il ricercatore della University of Arizona William Boynton in una dichiarazione della Nasa.

"In precedenza avevamo osservato la presenza di acqua ghiacciata - ha aggiunto riferendosi alle osservazioni fatte con la sonda Mars Odyssey - ma questa è la prima volta che acqua su Marte è stata toccata ed esaminata".

Infatti un campione del suolo marziano è stato prelevato ed esaminato dalla strumentazione della sonda Phoenix Mars Lander, ed è stato riscontrato che effettivamente si tratta di acqua. Tanto che, con il riscaldamento, si legge nel comunicato della Nasa, si è trasformata in vapore.

La Phoenix è dotata di una raffinatissima strumentazione, compreso uno spettrometro di massa, uno strumento capace di trovare tracce infinitesime di materiale organico e di verificare il rapporto tra i diversi isotopi di ossigeno e azoto, il cui valore può essere influenzato dai processi biologici. E' stato attraverso questi strumenti che Phoenix ha 'assaggiato' per la prima volta nella storia della ricerca spaziale l'acqua marziana. I risultati di quel test sono stati inviati a Terra grazie ai satelliti Mars Odissey e Mars Orbiter.

La Nasa, alla luce della scoperta, ha deciso di estendere di cinque settimane, fino al 30 settembre, la missione: "La Phoenix è a posto, e quindi vogliamo usufruire del vantaggio di avere questa risorsa in uno dei siti più interessanti di Marte", spiega Michael Meyer, lo scienziato a capo del Mars Exploration Program al quartier generale della Nasa. La sonda Phoenix è atterrata sul Polo Nord di Marte il 25 maggio scorso.

Nelle prossime settimane, verranno esaminati pertanto altri campioni. Obiettivo, capire se "in questa parte di Marte era possibile la vita". Mentre sarà compito delle prossime missioni capire se "in questo ambiente c'è anche la vita".

(31 luglio 2008)

fonte: Repubblica.it
01/08/2008
 |  Bookmark and Share
 |  Ascolta con webReader

12 commenti.

Per inserire un commento è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

12 commenti.
Il più recentein cima. Inverti ordine di visualizzazione

i marziani su spiarti!

se prima non scoprono anche la vita, su marte la società "Acque potabili" non ci andrà mai. a chi farà pagare le bollette? a chi prometterà 2 posti di lavoro in cambio della gestione dell'impianto idrico? e poi, bisogna vedere che amministrazione c'è su Marte!


tra poco "acque potabili" farà rotta su marte così non ci sarà più.


A MARTE CIE UN CIE AD AIELLU


per caso è l'acqua che manca ad Aiello?


si l'acqua ere bona un scindie u jume appendinu.


ACQUA ALLE PAPERE E VINU ALLI MASTRI


ACQUA A MARTE CAZZU IO!


acqua alle papare!

acqua alla porta: abbiamo le prove!


non sono esperto in materia ma secondo me la vita nell'universo c'è al 100%! Le stelle che vediamo in cielo (forse non tutte) sono come la nostra (sole) e anno sicuramente pianeti che gli girano intorno x questo esistono sicuramente altri pianeti simili al nostro che ospitano la vita!


E' una notizia da non sottovalutare. Che ci fosse ghiaccio e vapore acqueo su Marte e in molti altri corpi del sistema solare è risaputo da tempo, ma la presenza di acqua liquida su un pianeta è una condizione essenziale (fermo restando alle nostre attuali conoscenze) affinchè si possano sviluppare organismi viventi sufficientemente complessi. L'acqua liquida inoltre costituisce un'ambiente estremamente potente per ospitare la vita anche in zone di per sè molto inadatte; basti pensare che sul nostro pianeta si trovano esseri viventi nei fondali più profondi, nel pack artico, in zone laviche e in ogni sorta di ambiente all'apparenza completamente sterile. Basta però che ci sia un pò d'acqua. Liquida però. Adesso che l'abbiamo trovata su Marte non resta che cercare tracce di vita laggù (o lassù, se preferite). Nel frattempo però possiamo registrare un'altro importante indizio fornitoci proprio dalla presenza di acqua liquida su altri corpo extraterresti: che la vita, in fondo, è una conseguenza obbligata della spontanea evoluzione naturale e che la presenza di almeno tracce di essa, lì nell'immensità del cosmo, è più probabile di quanto si creda.


chissà...

mpormative si avissenu trovatu puru ancuna birricella...!


Aiellese puro

Se hanno trovato acqua su Marte visto che ad Aiello manca, ed è ben pagata, facciamola portare da Marte che ci costa meno

1

Avis 5x1000


AielloCalabro.Net


Add to Google