AielloCalabro.Net

CreditsPrivacy

14.21

Lunedì

16/09/2019

 
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
 
Sei in /Rubriche/Documenti/2009/Luce, offerte sulle bollette

Luce, offerte sulle bollette

L'Authority dell'energia: ecco come pagare di meno
Possibili risparmi fino al 20%. Edison, Enel e Eni meglio delle municipalizzate

Luce, offerte sulle bollette
lo sconto si scopre su internet

di LUCA IEZZI

luce_bottone.jpgROMA -L'Autorità dell'Energia da ieri offre ai consumatori la possibilità di trovare e confrontare le diverse offerte sull'elettricità. Il motore di ricerca "trova offerte" è raggiungibile dal sito www.autorita.energia.it. Per cominciare va inserito il Cap del proprio indirizzo e avere un idea dei consumi annui, dati reperibili sulla bolletta o stimabili utilizzando gli aiuti del motore di ricerca. Si dovrà conoscere anche la potenza installata sull'utenza (3, 4,5, 6 Kw) e se si è titolari da un contratto da residente o no.

Il risultato finale sarà una manciata di alternative messe in ordine di convenienza e paragonate con la spesa attuale secondo le tariffe standard imposte dall'Autorità, il cosiddetto "mercato vincolato" o anche "a maggior tutela".

Il confronto chiarisce che dopo quasi due anni dalla completa liberalizzazione è possibile realizzare risparmi consistenti: fino al 20% della spesa annua. Tra i grandi operatori nazionali la classifica vede Edison (Edison Casa) seguita da Enel (E-Light) tra i più convenienti, appena dietro Eni (10 con te) e Sorgenia (salvadanaio), tutti al di sotto della tariffa del mercato vincolato. Ma attenzione a scegliere bene: le stesse società presentano anche offerte più care del riferimento dell'Autorità ad esempio garantendo prezzi fissi nel tempo o energia prodotta da fonti rinnovabili.

Le migliori offerte sono tutte nazionali, mentre le municipalizzate (A2a, Agsm, Iride tra le prime) si stanno adeguando con un certo ritardo.
Il motore di ricerca rende trasparenti anche altri costi e modalità come l'attivazione, il distacco o i meccanismi di pagamento. Un altro confronto utile è sul tipo di contratto: in questo momento le offerte a prezzo fisso e garantito difficilmente riescono a battere quelle che offrono sconti sul prezzo dell'Autorità, così come le biorarie (costo del Kwh minore la sera e nei fine settimana) si rivelano utili sono se si riesce a tenere almeno il 30% dei propri consumi nelle fasce scontate.

"Con il Trova offerte - spiega il presidente Alessandro Ortis - sarà più facile trovare e confrontare le proposte dei venditori sul libero mercato. Ora l'auspicio è che operatori sempre più competitivi facciano parte del sistema, con proposte sempre più trasparenti e vantaggiose". Sfida raccolta da tutti i principali operatori: Enel, Eni, Edison, A2A, Iride, Hera e Sorgenia, A. B. Energie, AGSM, Flyenergia, Italcogim, Trenta. Nel giro di qualche mese lo stesso meccanismo dovrebbe essere esteso alle forniture di gas.

Accoglienza positiva da parte dei consumatori: "Per la prima volta dall'introduzione della liberalizzazione, il cittadino-consumatore può scegliere il proprio fornitore confrontando le varie offerte, tenendo conto anche delle luci e delle ombre presenti in ogni proposta", spiegano Adusbef e Federconsumatori, sottolineando come sia utile anche per "smascherare i furbi, perché, essendo volontaria l'adesione delle imprese, è ovvio che quelle che non aderiscono hanno qualcosa da nascondere".
(9 aprile 2009)

fonte: Repubblica.it
09/04/2009
 |  Bookmark and Share
 |  Ascolta con webReader

0 commenti.

Per inserire un commento è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

0 commenti.
Il più recentein cima. Inverti ordine di visualizzazione

In questa sezione

Avis 5x1000


AielloCalabro.Net


Add to Google