AielloCalabro.Net

CreditsPrivacy

12.43

Sabato

17/08/2019

 
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
 
Sei in /Rubriche/Denunciamo!/Smottamento sp 245 - Ancora preoccupazione

Smottamento sp 245 - Ancora preoccupazione

Le case vicino allo smottamento.

AIELLO CALABRO – La scarpata frana a seguito delle ultime piogge ed i residenti del Condominio S. Francesco, situato nei pressi della strada provinciale SP 245 in località Campo, ricominciano a preoccuparsi per la sicurezza delle loro case.

Le precarie condizioni del costone in questione – più volte denunciate dal Quotidiano - risalgono al gennaio del 2003. A seguito delle forti precipitazioni che causarono danni ingenti in tutto il territorio comunale, anche la stradina perimetrale che costeggia due palazzine in cui abitano diverse famiglie si era lesionata in modo evidente.

Ora gli abitanti della zona chiedono per l'ennesima volta che per la loro incolumità e per quella di chi percorre giornalmente la ex statale (attualmente di competenza della Provincia di Cosenza) venga al più presto realizzato un muro di contenimento.

In passato, sebbene il problema fosse stato segnalato, l'Ente Provincia aveva eseguito nelle vicinanze alcuni interventi, ma diretti ad altri tratti, che certamente non si potevano ritenere prioritari.

Lo smottamento
Bruno Pino
28/03/2007
 |  Bookmark and Share
 |  Ascolta con webReader

13 commenti.

Per inserire un commento è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

13 commenti.
Il più recentein cima. Inverti ordine di visualizzazione

tutti sbiarti!


aaaaaaaaaa

io non credo che sia dovuto al peso della cooperativa anche perche' se vai a guardare non e' in corrispondenza di essa la frana ma e' piu' avanti ......


seeeeeeeeeeeee

Se il problema è dovuto alle pietre: "pecchì un ce mintiti na rizza!" O forse il problema della scarpata è veramente causato dalle cooperative?


a chillu e prima gianni

visto che come hai gia' con un modo MOLTO GARBATO che per te si puo pure sdirrupare ............non capisco perche' ti accanisci troppo e non 'alterarti' tanto ti fa male alla salute


SEMPRE CHILLU E PRIMA

CARO ALBACOM ADSL, HAI RAGIONE TU! NON PROSEGUIAMO CON QUESTO BALLETTO, TANTO TU NON VIVENDO AD AIELLO (CHE NON è SERVITA DA ALBACOM)FORSE NON CONOSCI BENE LA REALTà, DI CERTO ON SEI INGEGNERE DA QUELLO CHE SCRIVI. FAI IL MORALISTA COME SE TUTTI (A GATTA DA DISPENSA CMU IE SE PENSE) VOLESSIMO ESSERE PERENNEMENTE ASSISTITI DALLO STATO. MA CREDIMI CHE NON SEMPRE è COSì! QUELLO CHE CHIADIAMO, TE LO RIPETO PER L'ULTIMA VOLTA (POI PUOI REPLICARE ALL'INFINITO), è UNA COSA GIUSTA. POICHè CARO ALBACOM TOCCA ALLA PROVINCIA FARE IL MURO PER METTERE IN SICUREZZA LA STRADA E GLI AUTOMOBILISTI CHE LA PERCORRONO. è QUESTO è TUTTO. TI SALUTO SEMPRE MOLTO CORDIALMENTE E TI RINGRAZIO PER NON SPERARE CHE CASCHINO LE CASE CON QUALCUNO DENTRO. CI MANCHEREBBE. E POI NON C'è QUESTO PERICOLO. ANCHE SE TOCCHIAMO FERRO! CIAO BIELLU, CIAU CIAU CIAU


a chillu e prima

Se non ti dispiace la scarpata è si della provincia o di chi vuoi tu : il peso del fabbricato ha fatto si che piovendo, l'acqua si sia infiltrata e allora : patatoff. A cuccagna è finita, dicimu grazie a questo magnifico governo. Era ora. In conclusione: conzativillu vui stu muru, pe mie se può sdirrupare a casa, ma SENZA NESSUNU DINTRA.


CHILLU E PRIMA

d'accordo ce lo pagheremo il consolidamento! il fatto è che il terreno non ha bisogno di nessun consolidamento poiché è stabilissimo. è lì da migliaia di anni. è la scarpata che è da consolidare che è - te lo ripeto senza speranza che tu riesca a capire, visto che non c'è il labiale - di proprietà NON DEL CONDOMINIO, MA DELL'ENTE CHE è COMPETENTE SULLA EX STATALE (FA PARTE DELLA STRADAAAAAAAAAAAAA). SPERO (DISPERO IN VERITà) CHE TU FINALMENTE POSSA COMPRENDERE QUANTO TI HO GENTILMENTE RIPETUTO. TI SALUTO.


da anonimo

Certo, il comune ha dato in concessione per 99 anni il terreno,gli utilizzatori della concessione dovevano appurare prima la stabilità del terreno rinforzandolo. Certamente nessuna prova è stata fatta prima e di conseguenza.. la frana è fatta( è sdirrupata).La provincia deve intervenire dove non ci sono insediamenti, o meglio dovrebbe. Quindi è opportuno che i proprietari della casa se li paghino da soli il consolidamento.


x gli stolti

La stupidaggine e la presunzione di sapere tutto sono figlie dell'ignoranza dunque documentatevi...e prima di parlare aprite gli occhi, ci sono muri addossati a case private sparsi di quà e di là e l'unica cosa che sapete dire è un sacco di st...ate!!!ciao polemici


ohi BRU io a tiagnu ccu tie ca a sti c..... ignoranti ce rispundi....


Bruno Pino

caro cecchino, intanto buona pasca fatta! ti rispondo poiché mi hai chiamato in causa, forse non come estensore del pezzo, ma forse come ex residente nel condominio san francesco. ebbene, prima cosa, la scarpata appartiene alla provincia che è proprietaria della strada. i proprietari delle case, non sono proprietari del terreno, che come ben sai, appartiene al comune (lo ha dato in concessione per 99 anni). se dovesse cadere qualche pietra sulla strada i condomini non sono per nulla dico per nulla responsabili di nulla nulla nulla! poiché non sono competenti sulla sicurezza della strada. informati da un avvocato. ma sono sicuro che lo sai bene, come sai che la provincia i muri li fa, ma li fa dove non c'è necessità ( e sai pure questo).ultimo ma non ultimo, quando scrivo una cosa, ne sono arciconvinto e arciinformato! scusa la apparente supponenza ma tanto ti dovevo. se mi fai sapere chi sei, ma è facile capirlo dal tuo IP, mi piacerebbe parlarne vis a vis. ma forse sei in mala coscienza e non ne hai il coraggio! ciao e statte bbuonu.


Sono perfettamente daccordo con anonimo! Il muro doveva essere realizzato dai condomini della palazzina molto tempo fa. Se adesso ci sono problemi non è certo la provincia che li deve risolvere! Caro Bruno il muro lo dovete fare voi, a spese vostre e possibilmente in fretta perché se un eventuale smottamento dovesse procurare danni, allora vi toccherà versare anche gli interessi.


In riferimento allo smottamento mi chiedo e dico: ma chi ha costruito la palazzina perchè prima di farla non ha fatto tutti gli accertamenti. Facciamo proprio ridere: chiedete aiuto a chi. I proprietarimettano in sicurezza a spese loro non chiedendo soldi pubblici , altrimenti anche io chiedo soldi per mettere in sicurezza il tetto di casa mia. Sono finiti i tempi, i soldi pubblici vanno spesi per i lavori pubblici e non per i privati. Bene sono spesi i soldi che servono a rinforzare u pizzune

1

Avis 5x1000


AielloCalabro.Net


Add to Google