AielloCalabro.Net

CreditsPrivacy

20.25

Domenica

25/08/2019

 
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
 
Sei in /Rubriche/Denunciamo!/La Biblioteca civica che fine ha fatto?

La Biblioteca civica che fine ha fatto?

I locali della biblioteca AIELLO CALABRO – La Biblioteca Civica, istituita dalla precedente Amministrazione comunale, è caduta da troppo tempo nel dimenticatoio. A lamentarsi dello stallo intellettuale che impera attualmente in paese sono oramai tanti aiellesi che avrebbero sperato e voluto un maggiore impegno del locale governo cittadino sul fronte delle attività culturali. Purtroppo così non è stato. Almeno sino ad ora, dopo quasi tre-anni-tre di consiliatura. E così, il prossimo 23 aprile, data in cui si celebrerà in tutto il mondo la tredicesima Giornata Mondiale del Libro, promossa dall’Unesco, sarà una data senza alcun significato, come tante altre. Sì, perché la Biblioteca civica – allocata nei locali dell’ex Convento degli Osservanti -, resterà ancora chiusa. Eppure, era stata istituita con tanto entusiasmo. A fine 2003 era stato approvato dal Consiglio comunale il Regolamento di gestione; era stata inoltre dotata di scaffalatura, tavoli per la sala lettura, computer, programmi per la catalogazione. Poi, come capita spesso alle nostre latitudini, per un motivo o per un altro, quanto di buono si è fatto, viene buttato alle ortiche. Non osiamo immaginare in quale condizione di abbandono saranno quei libri (più di un migliaio), a suo tempo affidati al comune in comodato d’uso gratuito da alcuni benefattori sulla base di una consolidata fiducia verso chi si è occupato – quotidianamente - di promuovere la cultura e la memoria storica nella comunità.
Bruno Pino
21/04/2007
 |  Bookmark and Share
 |  Ascolta con webReader

42 commenti.

Per inserire un commento è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

42 commenti.
Il più recentein cima. Inverti ordine di visualizzazione

x fratello sole

Infatti.Nemmeno io mi riferivo alle campagne ma alla ricchezza floristica che domina il paese.


fratello sole

non mi riferisco al verde delle campagne


curicuricuri

Poco verde ad Aiello? Questa è la CAZZATA più grossa che abbia mai sentito.Va cumprate nu paru d'occhiali biallu miu va........


fratello sole

Forse qualcuno ci ascolterà se tutti grideremo ad alta voce:VOGLIAMO LA BIBLIOTECA,VOGLIAMO UN TEATRO.A me non interessa se di destra o di sinistra ma l'importante è che l'amministrazione faccia e che rimanga qualcosa. Per la pavimentazione di Santa Maria mi chiedo:ma quanti anni fa è stata fatta?Forse non era stata fatta la scelta giusta? E perchè non pensare anche al verde? Dico quello pubblico(ad Aiello ce ne sta veramente poco)non quello dei giardini privati di cui noi non possiamo godere


per il moralista da blo

caro moralista, hai completamente travisato le mie parole e mi attribuisci frasi che non ho mai detto. Vorrei sapere in quale dei miei messaggi avrei asserito che gli aiellesi non sono ACCULTURATI. La mia intenzione era solo quella di mettere in luce il fatto che ogni scusa(tipo quella di volere la biblioteca) è buona per andare contro l'operato dell'amministrazione. In questo forum leggo solo malcontenti, come se aiello fosse il paese più sfigato che ci sia.Mi dici che non conosco la realtà aiellese, ma dove credi che sia cresciuto in Papuasia? Vivo nel nord Italia solo da pochi anni e nenache immagini come sia attaccato al mio paese (di sicuro più di te).Non sono uno di quelli che sparla del sud e rinnega le proprie origini, anzi le difendo con orgoglio. Si vede che non hai capito proprio niente. Prima di sparare a zero rifletti.


ancora per blo

dimenticavo una cosa...... sostìeni che staimo facendo un putiferio per la biblioteca e poi magari a nessuno frega nulla.....che non siamo poi così acculturati.... ma per quanto ne so io, da Aiello vi sono usciti tanti bravi medici,poeti,pittori, professori, liberi professionisti, ecc. quindi non disprezzare, magari anche tu sarai uno di questi..... quindi..... tutto puoi dire tranne che noi aiellesi non siamo poi cosi acculturati...... e se proprio lo vuoi sapere, la biblioteca dovrebbero riaprirla........ poi vedi se ci entra qualcuno o meno....


CAro Blo, visto che abiti lontano non puoi neanche lontanamente sapere come si vive qua e quante poche possibilità vi siano... ma penso, invece, che questo tu lo sai.... Infatti te ne sei andato al nord..... dici di amare aiello, ma meno i suoi abitanti.... nessuno di noi ha mai sostenuto che Aiello sia un brutto paese.... abbiamo soltanto evidenziato alcuni inquienti aspetti che ci lasciano perennemente disorientati e 'Preoccupati'.... e poi UN PAESE è PRINCIPALMENTE LA GENTE CHE LO VIVE.... vieni qua magari uno, due mesi all'anno e vedi soltanto gli aspetti positivi, come può essere un paese, presumo, in giorni festivi... ma poi raccogli le tue cose e te ne torni verso il grande nord, che sarà pur caro, ma neanche qua si scherza.... prova a fare la spesa nei nostri mini market e te ne rendi conto... e guadagnare si guadagna davvero poco.... magari davvero l'amministrazione su alcune cose non può far nulla, ma su altre..... potrebbe impegnarsi di più....poi boh, pensala come ti pare.... certamente è facile giudicarci quando tu non sai davvero cosa accade qua..... prova a viverci 12 mesi su 12..... dirai: 'studiate anche voi come ho fatto io e ve ne andate'....si, si potrebbe fare..... ma innanzitutto si deve ssapere se c'è la possibilità o meno..... non te la prendere caro blo, è solo un confronto libero di idee contrapposte.


per il mio amico bli

Caro bli guarda che io sono una persona pacifica e non ho motivo di accanirmi contro di te. Non so neanche chi sei. Non è un problema mio se te la prendi tanto. Con stima blo


vedi hai il senso di persecuzione sei così intento ad accanirti con me che non pensi ad altro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


per frate francescano da blo

ti chiedo scusa frate francescano ma il messaggio era per te. Sono così abituato a dialogare con bli.....


per bli da blo

Non sono un tecnico e non mi intendo di pavimentazioni o di pietre ma penso che qualsiasi cosa sia meglio dell'asfalto. Ancora una volta ti ribadisco che non appartengo a nessuno schieramento, tanto è vero che alle ultime amministrative non ho neanche votato perchè la lontananza me lo ha impedito (come ti ho già detto non vivo ad aiello ma conservo ancora la residenza). Te lo confesso così ti faccio contento: se avessi votato avrei sostenuto questa amministrazione e a distanza di qualche anno posso confessare che non avrei fatto male visto e considerato che mi soddisfa il suo modo di operare. Un'ultima cosa, non è poi così difficile tenersi informati sulle news del proprio paese. Forse non lo sai ma esistono i telefoni!Comunque non avvelenarti il fegato, non vale la pena.Ti saluto e ti auguro buona domenica.


non da bli ma da frate francescano

egregio blo, si vede che sei informato e magari non vivi nemmeno al nordO come dici oppure sei in filo diretto con il paesello. quanto dici tuttavia contraddice la tua affermazione che non tieni per l'amministrazione attuale. perché caro mio, il progetto non è inutile e dispendioso ma c'è un MA. INFATTI, IL PUNTO è NON QUELLO CHE FA O NON FA IL COMUNE, MA COME LO FA. EBBENE, VENGO AL PUNTO: SANTA MARIA SARà PAVIMENTATA CON PIETRA LAVICA, COME SE FOSSIMO IN PROVINCIA DI CATANIA O NAPOLI. IL SENSO DEI LUOGHI (TI INVITO A LEGGERE UN LIBRO DI VITO TETI) IN QUESTO MODO VIENE FORSE E DICO FORSE STRAVOLTO. MAGARI SARà BELLA A VEDERSI (FORSE NO CA PARE CATRAMMA CUNSUMATA), PERò POTREMMO PENSARE, SE DISTRATTI, DI ESSERE NON AD AIELLO..... SI POTEVA FORSE USARE PIETRA DI FIUME O DI SAN LUCIDO SE NON QUELLA DEL PIZZONE. QUESTE SONO LE PIETRE DI AIELLO E NON ALTRE.... ORA DECIDI TU SE IL FARE DEL COMUNE NON è UN PO' TROPPO SUPERFICIALE


Non scaldarti tanto amico mio. Ho il diritto di esprimere le mie opinioni esattamente come te.Non ho nessun interesse a difendere questa o quell'amministrazione perchè non ho mai preteso niente da nessuno. Con sacrificio ho studiato e con grande dispiacere ho lasciato Aiello per crearmi una posizione.Semplicemente amo il mio paese... un pò meno i suoi abitanti.A proposito, quasi dimenticavo: ho saputo che lunedì iniziano i lavori di riqualificazione di Piazza Santa Maria.Anche questo progetto è inutile e dispendioso? Conosco già la tua risposta.


da bli per blo

l'altra volta avevo deciso di chiudere scherzosamente la questione ma leggendo i tuoi commenti non ce la faccio proprio a resistere. dici che non si fa altro che parlare di biblioteca.......MA HAI LETTO O NO CHE QUESTO SPAZIO E' DEDICATO ALLA BIBLIOTECA O BISOGNA SCRIVERTELO A CARATTERI CUBITALI E PER GIUNTA IN TINTA FOSFORESCENTE? sicuramente i problemi di Aiello non saranno solo questi ma visto che questo spazio è dedicato a questa discussione non meravigliarti più di tanto perchè sennò mi viene davvero il dubbio che il tuo unico scopo sia quello di contraddire chi VIVE ad aiello per difendere chi ci governa!!!!!


Che monotonia! Gli unici argomenti sono la biblioteca e l'amministrazione, l'amministrazione e la biblioteca, il paese che è morto, le processioni, i lavori pubbici che non vanno bene....adesso qualcuno parla anche dell'ospedaletto, ignorando che la sua gestione non è di competenza comunale.Va beh!L'importante è sparare cavolate.Ma qualcosa di positivo ci sarà in questo paese? Perchè a me non sembra che siamo nella merda come molti vogliono far credere.A proposito dell'adsl, vorrei informare i lettori del forum che aiello non è l'unico paese sprovvisto del servizio. Vivo al nord e lo so con certezza.In conclusione vorrei un chiarimento su una questione che mi assilla da giorni: questa improvvisa passione per la lettura è nata all'improvviso. Se si istituisse la tanto nominata biblioteca, vorrei proprio vedere quante persone la frequenterebbero.


un cugino di frate francescano

la verità vera è che all'attuale amministrazione comunale della biblioteca non importa nulla. a loro interessano solo i lavori pubblici. intelligenti pauca!


il vero problema secondo è nella testa delle persone. In questo forum non leggo altro che catastrofismi. I problemi ci sono, nessuno lo nega ma non sono poi così allarmanti. anche io vivo al nord per lavoro ed è proprio per questo che vedo le cose da un'altra prospettiva. E' vero che vivere fuori comporta dei vantaggi ma è pur vero che non è tutto rose e fiori perchè la vita qui costa il triplo.E'facile parlare e soprattutto criticare. Inoltre forse avete sottovalutato che la ricchezza dei paesi consiste nella preservazione dei valori. Ma sembra che questo particolare risulti poco importante. Io non la penso così. Sono legato al mio paese e difendo le mie radici. Mi dispiace che non tutti i miei compaesani la pensino come me, visto e considerato che tendono a fare emergere solo il marcio.


oh oh dopo tutti questi battibecchi non so più se sono bli o blo mi sta venendo una crisi d'identità aiuuuto!!!!!!!!!!!


C'è qualcuno collegato?


X bli e X blo

Leggevo il vostro acceso battibecco.... beh, volevo aggiungere che Aiello è un paese molto caratteristico che, comunque e ovunque, per lo meno nelle zone vicine, si è sempre distinto.... ultimamente c'è la tendenza, la moda di lasciare il piccolo paese natio, qualunque esso sia, per stabilirsi altrove, magari in ceca di condizioni di vita migliore.... è questo un problema non solo di Aiello. ma credo anche che ciò sia inevitabile, al giorno d'oggi non si può più vivere con poco, e aiello sinceramente, non offre nulla..... nessuno pretende di avere uno stipendio senza 'sudare' ma sicuramente l'attuale amministrazione comunale non sta facendo granchè per aiutare noi giovani 'allo sbaraglio..... basterebbe un pò più di impegno per arricchire il nostro povero paese..... e invece...... una biblioteca trasferita al cimitero e, sarà morta?, non si sa se mai riaprirà al pubblico (noi, i 4 gatti rimasti attaccati al nostro titanic), un ospedaletto, definito ecomostro, chiuso e lasciato in mano al tempo che lo butterà giù, quando invece rivista, ristrutturata, non so.... sarebbe una struttura dall'inestimabile valore.... adsl.... eh, eh,,, credo che siamo, forse, uno degli ultimi paesi a non avere la copertura adsl.... una vergogna..... servizio civile non se ne parla più, un centro anziani portato avanti dallo spirito attivo di 4 suore che a stento riescono a raggruppare 5/6 anziani negli 'scantinati' della loro umile abitazioni.... san geniale, madonna delle grazie.... santa lucia..... che desolazione.... mai visto niente del genere... meno male che almeno la 'signora delle sarde' si ricorda che ci sono... pare che solo lei se ne ricordi, o sbaglio? CHe cavolo ci vorrebbe..... fare pure una colletta, se proprio non si vogliono sborsare i soldi, e organizzare qualcosa, un qualcose.... portare avanti, non interromper quelle tradizioni con cui ci facevAMO CONOSCERE 'dappertuttto..... il pallone di san Geniale.... che fine ha fatto? ha volato nel cielo quest'anno? se lo ha fatto, io non me ne sono resa conto..... e questo perchè non è rimasto più nulla. un cantante, un gruppo.... raccogliete i soldi e portate qualcuno per la festa della Madonna delle Grazie.... e non senpre quelllo.... come si chiama.....? non mi viene, comunque tanto stupido da non poter essere udito..... questi e tanti, tanti, tantissimi altri sono i problemi di aiello.... ora, è vero.... si stanno facendo costruzioni..... almeno qualcosina, a beneficio di tutti... ma certamente non è una cosa tanto ecclatante... é NORMALE;NORMALE;NORMALE..... almeno si spende qualcosina anche per il pubblico interesse....ci mancasse..... R

1 2 3

Avis 5x1000


AielloCalabro.Net


Add to Google