AielloCalabro.Net

CreditsPrivacy

3.26

Mercoledì

06/07/2022

 
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
 

Comunicato di Celestina Pagnotta

Proseguono le polemiche sul caso Balzerani, riceviamo e pubblichiamo integralmente il comunicato dalla Sign. Celestina Pagnotta:

***

"LA BALZERANI IN PIAZZA"

A proposito della presentazione del libro di Barbara Balzerani "Perchè io, perché non tu" avvenuta ad Aiello Calabro in p.zza Plebiscito il giorno 18/08/2009, l'ex allieva, tanto per precisare, non l'allieva del prof. Crespini, considera: " circa 40 anni fa, tra i banchi del liceo Telesio di Cosenza ascoltava, figlia di un neonato '68, sermoni di moderazione e di rispetto delle regole e delle democrazie costituite proprio dal suo ex insegnante di filosofia e di storia, allora dichiaratamente repubblicano Lamalfiano.
Oggi lo ritrova in una pubblica piazza apertamente schierato dalla parte della brigatista rossa (non ex NB) Barbara Balzerani. Pensava forse il professore di stare dissertando in un seminario universitario dal titolo: "gli anni di piombo attraverso le testimonianze dirette" ad un pubblico di studenti o di storici? Personalmente questo la scrivente lo avrebbe gradito. E il Sindaco...è a conoscenza del semplice livello culturale di molti cittadini che governa? Ma, soprattutto, quanto è rispettoso dell'onestà morale di tutti?


Celestina Pagnotta

25/08/2009
 |  Bookmark and Share
 |  Ascolta con webReader

13 commenti.

Per inserire un commento è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

13 commenti.
Il più recentein cima. Inverti ordine di visualizzazione

@ "catapo 02/09/2009 15.49" - un pensiero deve andare alle forze dell'ordine uccise dalle br in generale ed in particolare ai 4 carabinieri di genova ed alla scorta di moro uccisi dalla br in cui era coinvolta la balzerani. Persone che lavorano e che difendono quotidianamente NOI E LO STATO ( E specialmente DIFENDONO chi come iacucci fa venire i carnefici di questE stragi a parlare ANZI A PROMUOVERE IL LORO LIBRI) . Un grazie a tutte le forze dell'ordine


è molto comodo e qualunquistico non stringere la mano ad un vecchio amico che si è probabilmente macchiato di un inqualificabile episodio, insultarlo, non rivolgergli la parola, e poi andare in piazza ad applaudire chi è reo confesso di almeno cinque omicidi....


All'Amico Demos(almeno mi auguro)rispondo che sono in linea(ma è troppo facile esserlo!).Invece,quello che ancora oggi mi fa riflettere(eppure è trascorso un tempo ragionevole per meditare) è che persiste (chissà perchè !) un totale silenzio da parte delle Chiesa che, invece,quando vuole si interessa(perchè questo è anche il suo ruolo)di problemi morali e sociali.Questa volta ha deciso di tacere alimentando,a mio avviso,dubbi ed incertezze.Ciò che invece registro positivamente è che persone libere e mature discutano dell'argomento in modo aperto.Non tutto Aiello è Jacuccidipendente è ciò è POSITIVO.


COMUNQUE se l'evento culturale ha prodotto quei manifesti anonimi in piazza ( AVETE PERSO I BUOI ED ADESSO CERCATE LE CORNA) si deve riflettere sul grado culturale di alcuni, sulla mancanza di un opinione libera e critica, sul basso profilo morale che vige ea aiello e che vieme alimentato da queste manifestazioni. La vostra cultura fatta di brigatisti omicidi porta A VUOTE E PRIVE DI SIGNIFICATO CONSIDERAZIONI, perdendo di vista il fatto che ad aiello è venuto un terrorista machiato di sangue umano a LAVORARE GUADAGNANDO DALLA VENDITA DEI LIBRI CHE ha scritto sul dolore delle persone che SONO STATE BARBARAMENTE UCCISE. Spero che ciò sia recepito ed una nuova stagione si possa aprire A DISCAPITO DELL'OSCURANTISMO IN CUI SIAMO CADUTI


@ "willer 30/08/2009 9.35" - infatti ... basta pensare a livello del governo... Fini ha il coraggio di criticare l'operato del suo stesso partito quando sbaglia. Ad aiello c'è solo iacucci il resto è CONTORNO.. NON CONTA E NON SERVE A NULLA.Quanti nella maggioranza non si trovavano d'accordo col l'evento balzerani ed hanno dovuto in SILENZIO MANDARE giù il MAGONE.... annullando se stessi ed il LORO CREDO.... Persone ex dc hanno dovuto rinnegare LA PROPIA STORIA IL PROPRIO PASSATO, LE PROPRIE IDEE PER assecondare le MANIE DI PROTAGONISMO di Iacucci. E' riuscito ad annullare l'identità, il pensiero, la libertà dei suoi, portandoli dove voleva lui e PENSO CHE NON CI SIA COSA PIU' grave che rinnegare SE STESSI.


leggo e rispondo al commento di Demos del29.u.s.- Caro Amico ciò che scrivi mi trova daccordo.I problema è e sarà che questa Amministrazione non discuterà nè mai si confronterà con i cittadini perchè NON HANNO LA FORZA MORALE per farlo.Mi meraviglia non poco che Vice Sindaco(!!!) ed assessori non esprimano mai loro opinioni.Hanno capito questi signori che sono al servizio dei cittadini Aiellesi e non il contrario?Ammettere un errore non è certo un dramma e non ci vuole coraggio ma responsabilità e rispetto per gli altri.Ma siccome Aiello ha un sindaco padrone forse ciò non avverrà mai.ti saluto


VOGLIO comunque complimentarmi con adp... per non aver interferito con lo svolgimento della manifestazione "culturale" dimostrando di essere responsabile e capace di poter amministrare e rispettare tutti e tutto. Garantire la parola a tutti è un grande segno di civiltà che ADP ha, ma che manca ancora ai vertici di UNITI PER aiello.


@ "Azerus 25/08/2009 16.16" - penso che se la balzerani abbia avuto diritto di parole lo possa avere anche un semplice cittadino non pluriomicida. La vostra intolleranza, ed il vostro fanatismo ( guarda manifesti anonimi in piazza mostra il basso grado culturali di alcuni (pochi) appartenenti alla schiera dei leoni... che rispondono a lecite e legittime considerazioni (DI ADP) con BANALITA' STERILI E SENZA UN NESSO LOGICO. Questo è perchè molti non hanno capito la gravità di quanto è successo il 18 in piazza... dove un assassino si rivolgeva al popolo come una persona autorevole e DISTINTA NON SO PER QUALE COSA.... Vedendo quei manifesti ... (DICEVANO. avete perso i voi ed andate a cercare le corna) il SINDACO IACUCCI cosa pensa che abbiano capito i cittadini aiellesi di quell'evento pseudoculturale, se esprimono concetti simili, COSA GLI E^ RESTATO E COSA HANNO CAPITO?' Da qui si denOta l'inutilità di quella giornata che ha avuto PIU' UN RUOLO POLITICO CHE CULTURALE DI CELEBRARE UN TERRORISTA MACCHIATO DI CRIMINI CHE COLLIDONO CON L'UMANITA' STESSA


Io però non ho intenzione di farmi educare da nessuna amministrazione. e non credo che gli amministratori abbiano nessun compito di educatore. Il resto mi sembra un po demagogico.


la paura non c'entra... qua si parla di quello che una persona rappresenta, di quello che ha fatto, delle sue azioni. Io penso che iacucci ormai sia in preda A GRANDI MANIE DI PROTAGONISMO e la sua RAGIONE sia completamente offuscata. In Germania Hitler aveva fatto credere ad un'intera nazione che uccidere gli ebrei era giusto, chE i campi di concentramente erano giusti... EPPURE TALI FOLLIA all'epoca erano VANGELO per la popolazione tedesca. Chi amministra ha il compito di educare il proprio popolo di DARE ESEMPI VIRTUOSI e non di farlo cadere in un becero oscurantismo. FOLLIA E RAGIONE SONO ENTRAMBE UMANE, stiamo attenti a quello che scegliamo... perchè penso che iacucci come grandi personaggi politici abbiamo avuto una fase acendente ed una discendente, ed adesso il nostro sIndaco si trova in quest'ultima... e le ultime 2 elezioni lo testimoniano... state attenti voi dell'amministrazione a NON FARVI TRASCINARE DA UN FOLLE VERSO UN'AUTO DISTRUZIONE O AUTO LESIONISMO.... perchè se ha sbagliato uno come hitler, la chiesa in un determinato contesto storico, FIGURATI SE NON PUò FARLO UN PICCOLO SINDACO DI PROVINCIA


Io credo che il problema non sia la terrorista in se ma invece la paura che abbiamo di certi avvenimenti. E' logico che un evento come questa avrebbe suscitato molte polemiche e non credo che iacucci non lo sapesse.


sono uno dei presenti alla manifestazione in questione.Non entro nel merito di ciò che è stato detto o scritto ma mi rivolgo a chi vuole capire veramente consigliando di soffermarsi sulle ultime righe.E' li il problema. il resto(il prof.)è solo un episodio.


Che mi tocca leggere! Ma perché te l'hanno pubblicato sto comunicato? Potevi inviare una lettera al prof visto che c'è l'hai con lui. E poi che vorresti "semplice livello culturale di molti cittadini"? Io mi sento nella media ma forse credi che non sono in grado di capire le argomentazioni dei tuoi vecchi prof?

1

Avis 5x1000

Olivhere.com: the agrifood marketplace.


AielloCalabro.Net


Add to Google