AielloCalabro.Net

CreditsPrivacy

8.06

Giovedì

08/12/2022

 
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
 
Sei in /Notiziario/Archivio/Archivio Notizie da Aiello/Anno 2009/L'Amministrazione incontra i giovani

L'Amministrazione Comunale incontra i giovani

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa dell'Assessoressa alle politiche giovanili, Eleonora Pucci:

Care ragazze, cari ragazzi,

la nuova amministrazione, come da programma, da inizio ad una serie di incontri dove proprio VOI sarete i protagonisti. L'importanza di un confronto periodico tra istituzioni e giovani non fa che porre solide basi per un dialogo costruttivo, dove raccogliere idee e proposte allo scopo di creare INSIEME nuovi progetti per Aiello.

A tal proposito, siete TUTTI invitati Mercoledì 22 luglio presso la Casa delle Culture alle ore 21:00, per inaugurare questo ciclo di incontri, con l'auspicio che diventi un appuntamento fisso, piacevole, costruttivo.Sarete i benvenuti!

 

Assessore alle politiche giovanili

Eleonora Pucci

20/07/2009
 |  Bookmark and Share
 |  Ascolta con webReader

18 commenti.

Per inserire un commento è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

18 commenti.
Il più recentein cima. Inverti ordine di visualizzazione

Voi avete un ENORME PAURA.... delle IDEE.... DEL CONFRONTO.... DELLE OPINIONI DEI CITTADINI (specie se discordanti dalle vostre).. Volete creare un MONOPOLIO CULTURALE basato soltanto su alcuni principi cardine a voi cari.. QAULE IL POTERE....in modo da controllare tutti e tutto.... Non sopportate chi si PONE IN ALTERNATIVA A VOI... perchè non lo vedete come portatore di UN DIVERSO MODELLO CULTURALE E SOCIALE DI SVILUPPO ma come qualcuno che VOGLIA RUBARVI IL POTERE ... dato che rapportate tutto al voostro principio più importante( IL POTERE). E da qua nasce l'intollerenza e la discriminazione politica... PER STARE SU QUELLE SEDIE NON SAPREI COSA SARESTE ANCORA CAPACI DI FARE.... Tutto questo mentre il POPOLO RECLAMA I PROPRI DIRITTI SEMPRE PIU' NEGATI.


@ "Simo 24/07/2009 19.58" - iL PAESE SI UNISCE NON CERTO assecondando le vicende del 23... GLI AIELLESI SONO TUTTI UGUALI E TUTTI HANNO GLI STESSI DIRITTI... sia chiaro.. non esiste (se non nelle dittature) una supremazia DI NESSUNO... Questi concetti di eguaglianza sociale, culturale, politica ancora non vi sono ben chiari... Non si può giudicare una persona per come vota e PEGGIO ... creare spediziomni punitive con lo scopo di distruggere PENSIERI E IDEE diverse dalle vostre (SOLO PERCHè SIETE INTOLLERANTI)... Certo sono ormai 30 anni che si vive così ...e semprerebbe a voi strano.... rispettare chi non la pensa come voi... VEDREMO I FUTURI ATTEGGIAMENTI DELL'AMMINISTRAZIONI CHE SI DIMISTRANO SEMPRE PIU' ANTIDEMOCRATICI.


mi spiace che ci sia capitato tu ma il messaggio era riferito a tutti quelli che amano criticare ma che non fanno nulla per migliorare se stessi ed il mondo in cui vivono...esserci voleva dire unire questo nostro paese almeno fra noi giovani visto che c'è chi crede ci siano due Aiello...


navigatore solitario

grazie dell'informazione ma che siccome sono un aiellese che viene d'estate e che non è potuto venire mi sarebbe piaciuto sapere come si vuole organizzare il settore giovanile. grazie lo stesso.


la riunione c'è stata...per sapere ciò di cui si è discusso sarebbe bastato venire...


navigatore solitario

c'è stato l'incontro? vorremmo sapere se ci sono novità grazie


@ "cactus 22/07/2009 17.30" - "credo che non ci sia voglia di confronto da parte di chi ha votato adp"... Parole di CActus ... ancora GIUDICATE LE PERSONE PER COME VOTANO.... vi dovete vergognare.... Questo razzismo politico è proprio di chi ripudia la democrazia ed il confronto.. Caro cactus la gente non si giudica per la propria OPINIONE POLITICA... le idee di tutti vanno rispettate E QUESTA vostra INTOLLERANZA si palesa sempre di più.... Viaviamo in uno stato di emergenza democratica e le tue parole ne sono una conferma


La pUcci avrebbe dovuto prima chiarire LA SUA POSIZIONE RIGUARDO LE VICENDE DEL 23.... e dopo avrebbe potuto convocare chi voleva. I cittadini come possono darle fiducia ...??? Si esprima, dica quello che pensa ..indipendentemente dal suo sindaco... E'un dovere assessore prendere posizioni quando succedono vicende di questà gravità... Non si può comparire a piacimento... La gente deve capire come la pensa, chi ha di fronte e poi si può collaborare. Io la penso così.... per me un'iniziativa del genere dopo il silenzio del 23 non ha nessun significato.


con questo atteggiamento mentale si tende solo alla divisione all'auto isolamento... Sono d'accordo non avendo prese le distanze.... NON AVENDO UNITO IL PAESE... NON AVENDO TUTELATO 700 PERSONE AIELLESI E RIPETO AIELLESI che non vi hanno votato ma che hanno subito molestie e atti vandalici di ogni tipo solo PERCHE' LA PENSANO DIVERSAMENTE DA VOI. Così il paese si divide... una istituzione deve essere garante di tutti i cittadini. nO CREARE CITTADINI DI SERIE A CON piu' diritti e cittadini di serie B con meno diritti. La dignità è qualcosa che appartiene a tutti e non può essere calpestata, e non si possono insultare persone solo perchè votano ad una parte rispetto all'altra... Non ritorniamo all'epoca di MUSSOLINI... perchè non basta dire sono democratica per esserlo.


credo che non ci sia voglia di confronto da parte di chi ha votato adp non per questa caspita di sfilata ma perchè non si ha la voglia di fare dato che non ci sono i vostri Assessori a dirigere il paese...con questo atteggiamento mentale si tende solo alla divisione all'auto isolamento.La Pucci in questo non centa più di tanto;ha espresso la volontà di riunirsi con i giovani ed è il caso di esserci e numerosi perchè Aiello è Nostro,dei giovani e non possiamo permetterci il lusso di concepire la politica come 50 anni fà.cerchiamo di essere PROPOSITIVI e non fasciatevi la testa prima di rompervela...


Secondo me l’apertura culturale non dipende tanto dal titolo di studio quanto dal desiderio di migliorarsi e crescere culturalmente e socialmente e poi la politica da una parte vuole anche questo, ma una falsa democrazia non potrebbe sopravvivere se la maggior parte dei cittadini diventasse culturalmente attiva e socialmente evoluta. Un sistema scolastico è sempre il frutto del "regime politico" sotto il quale esso viene concepito e, pertanto, è fortemente influenzato dalla sua propaganda perchè anche quello che viene insegnato a scuola ha sempre un colore politico, pertanto,è di parte.Il cittadino è così istruito,ma non diventa mai colto.la crescita degli esseri umani dipende dalle esperienze sociali, culturali o artistiche, se tali esperienze sono scarse o nulle si tende a ristagnare o si diventa nevrotici.


@ "Simo 21/07/2009 15.09" - cara simo sono 30 anni che il paese non cresce e che è in un lento ed inarrestabile declino. L'avversione e di chi non prende le distanze di chi non condana.. di chi non garantisce IL DIRITTO DELL'OPINIONE POLITICA ( come già ricordato sancito dalla costituzione italiana come FONDAMENTALE).L'assessore Pucci se non impartisce queste cose alla gioventù aiellese e inutile che faccia incontri PERCHE' CI ANDRANNO solo LE PERSONE CHE VI HANNO VOTATO, ovvero solo una parte del paese. La crescita si ha quando c'è un dibattimo un confronto ed il confronto si ha quando ci sono opinioni e visioni diverse, altrimenti si andrà verso un appiattimento della vita politica locale che porterà ad un nulla di fatto. Prima di convocare queste riunione DOVEVA CREARE LE CONDIZIONI adatte per promuovere questo tipo di incontri se ha davvero a cuore le opinione dei giovani aiellesi, e per far questo doveva ripudiare tutti quegli atteggiamenti ANDIDEMOCRATICI ED INTOLLERANTI che si sono palesati prima e dopo le elzioni NON PENSI A REGNARE MA AD AMMINISTRARE, solo allora potrà avere qualche riscontro positivo da parte dalla comunità tutta... altrimente sarà sempre costretta a confrontarsi con i propri elettori.


Leggi questo che è più importante e vedi ne se traete INSEGNAMENTO. Così la smetterete di difendere la spedizione punitiva del 23. "Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di OPINIONI POLITICHE, di condizioni personali e sociali". Art. 3 c. 1, della Cosituzione della Repubblica Italiana, approvata dall'Asemmblea Costituente il 27 dicembre 1947 ed entrata in vigore il 1° gennaio 1948. Purtroppo ad aiello ancora quest'articolo FONDAMENTALE non è applicato


mi dispiace leggere questi commenti perchè è proprio quest'avversione che si crea a non fare evolvere il nostro paese...invece di covare questa rabbia cercate di essere propositivi l'ostracismo non ha mai portato a nulla di buono...


voglio dire se lei non da esempi virtuosi ai più giovani di DECORO, RISPETTO E BUON COSTUME... che senso ha convocarli allo scopo di farsi pubblicità... come detto prima sarà un richiamo solo per la gente che ha votato UNITI... e niente altro..Una riunione di sezione politica. Il consiglio gli è lo dato ... avrebbe potuto cominciare alla grande ( bastava una presa di posizione, una condanna ed invece tutto tace.)Ma ha preferito scegliere la stada della divisione e dell'odio politico.. del disconoscimento istituzionale( non comportandosi da istituzione) con risultati di dividere il paese.


le voglio ricordare che se lei avesse prese le distanze (a prescindere da quello che avrebbero fatto gli altri assessori) giorno 23... oggi ci sarebbe un altro clima... AVREBBE AVUTO UN FORTE CONSENSO TRASVERSALE e sarebbe stata apprezzata ed appoggiata da tutti. Il suo silenzio invece la pone allo stesso livello di quei fanatici. Come si fa a GIUSTIFICARE ED A COPRIRE EVENTI DEL GENERE... invece di CONDANNARLI FORTEMENTE. Come vuole EMANCIPARE QUESTO PAESE? Qual'è la cultura su cui punta una fetsa d'estate... e l'inciviltà persistente?


dopo 30 anni di amministrazione iacucci gli è venuto in mente di chiamare i giovani... Quante generazioni sono passate in tutti questi anni prima di convocare o semplicemente ascoltare i giovani. Purtroppo non ci sono le basi per fare ciò perchè avete diviso il paese... e sarebbe soltanto UN incontro CON I VOSTRI ELETTORI under 21 ...(Diciamo L'assessore Pucci incontra i giovani LEONI.) SENZA avere quello spessore istituzionale CHE COMPETE ad un'iniziativa del genere. Purtroppo l'assessoressa deve svestirsi da Uniti per Aiello... per fare cose del genere.. e non creare gruppi su facebook offensivi per la pigna e continuare con questa campagna punitiva nei confronti di chi non vi ha votato.


quello che si fa è tutto buono... ma come cittadina vorrei fare un appunto. L'assessoressa incontra i giovani... Domando quali giovani??? Quelli che votano leoni o tutti gli aiellesi... Perchè i restenti giovani il 23 sono stati insultati, sbeffeggiati e molestati.... dalla vostra sflilata.... dove partecipava tutta l'amministrazione al corteo. Lei non ha preso le distanze da quegli atti vandalici e adesso vorrebbe incontrare i giovani... A quale proposito??? Dovrebbe prima chiedere scusa e prendere le distanze e poi si passa alla collaborazione... Altrimenti farà l'ennesimo buco nell'acqua... Non si può ESSERE ASSESSORE A CONVENIENZA...SOLO PER APPARIRE ma sempre ed in ogni circostanza..nel bene e nel male...assumendosi le proprie responsabilità Le istituzione dopo il 23 hanno taciuto e si sono dileguate ed adesso riaffiorano come per magia... Mi domando con quale faccia Voi avete si DIRITTI ma anche DOVERI.... che fino ad ORA NON AVETE RISPETTATO.

1
In questa sezione

Avis 5x1000

Olivhere.com: the agrifood marketplace.


AielloCalabro.Net


Add to Google