AielloCalabro.Net

Manca l'acqua a Macchia

AIELLO CALABRO – Manca l’acqua dallo scorso fine settimana. I cittadini di Macchia, una delle tante frazioni aiellesi, oramai devono arrangiarsi da soli per sopperire a quella che è diventata la sindrome del rubinetto a secco. È infatti da diverso tempo che quella parte di territorio comunale presenta una situazione delle condotte idriche disastrosa. Per chi abita nella zona, la situazione non è più accettabile. “La carenza di un bene fondamentale come l'acqua, in un comune dove l'acqua c’è in abbondanza, non è più tollerabile”. Così dice qualcuno, molto comprensibilmente. Il problema d’altronde è vecchio e sono anni che la storia si ripete. Per fortuna la soluzione c’è. Il comune infatti – sul quale, secondo il contratto con l’Italgas (ora Acque Potabili, la società che gestisce il servizio idrico) stipulato nei primi anni ’90 insistono gli oneri di finanziamento di interventi strutturali sulla rete – ha appena approvato un progetto, per un importo pari a 100 mila euro, che prevede la realizzazione di alcuni acquedotti rurali e la sostituzione della rete idrica rovinata. Nel frattempo però, in attesa che finalmente la situazione torni alla normalità (sembra che l’appalto sia previsto per la fine di giugno prossimo), è necessario fare tutto il possibile per tamponare la situazione di emergenza e cercare di ripristinare la fornitura dell’acqua nel più breve tempo.
Bruno Pino
30/05/2007

AIELLOCALABRO.NET
Fonte: http://www.aiellocalabro.net/expo/rubriche/denunciamo!/manca-l'acqua-a-macchia.aspx
Data: lunedì 27 maggio 2024 - 17:50:04