AielloCalabro.Net

Riprese del Consiglio comunale: autorizzazione negata

Primo consiglio comunalePer compiere al meglio il nostro servizio di informazione, avevamo chiesto al sindaco Iacucci, attraverso formale richiesta, l'autorizzazione a riprendere il Consiglio comunale tenutosi ieri presso la Pretura.

Il Consiglio è pubblico, ma evidentemente non troppo, giacché l'autorizzazione ci è stata perentoriamente negata.
«Hai ricevuto alcuna risposta alla tua richiesta? Allora l'autorizzazione non c'è l'hai!»

Queste le parole ricevute dal neo eletto Sindaco che ha liquidato in quattro e quattr'otto la nostra legittima istanza.
Lasciamo ai lettori fare le proprie considerazioni su un tale atteggiamento, che va al di là, in senso opposto, alle logiche di trasparenza che una istituzione dovrebbe tenere.

Se avessimo potuto riprendere i lavori, i nostri visitatori avrebbero anche avuto modo di conoscere, oltre che la pubblicità gratuita, la critica serrata mossa dai banchi di maggioranza verso questo sito, i suo amministratori e verso le notizie che offre.

«Si mostra un'immagine negativa del Paese» ha chiosato il sindaco Iacucci. Parole che a noi ci ricordano un vago e inaspettato sapore berlusconiano. Con Berlusconi e con Iacucci, la replica non può che essere la stessa:
non può essere di nostra responsabilità l'immagine che le istituzioni danno del paese. Noi informiamo, nel bene e nel male e ci piacerebbe certamente mostrare cose positive e di vanto. Ma questo, ripetiamo, non dipende da noi.

Fiduciosi, crediamo ancora che l'informazione sia un valore da difendere, e una garanzia per chi non ha niente da nascondere. Per questo è gia pronta un'altra richiesta di videoripresa che puntualmente presenteremo al sindaco alla vigilia del prossimo pubblico Consiglio.

 

Danilo Amendola
28/06/2009

AIELLOCALABRO.NET
Fonte: http://www.aiellocalabro.net/expo/notiziario/politica/consiglio-comunale-27-giugno-2009/autorizzazione-negata.aspx
Data: giovedì 11 agosto 2022 - 17:06:26